7 Migliori Piani Di Nutrizione E Dieta Crossfit – Cosa Si Dovrebbe Mangiare?

I 7 migliori piani nutrizionali e dietetici per CrossFit – Cosa mangiare?

La maggior parte di noi inizia un programma di esercizio fisico perché vuole avere un aspetto migliore e vuole sentirsi meglio.

Non c’è da vergognarsene!

CrossFit è un ottimo programma per perdere peso, ottenere la salute e costruire il corpo e il livello di salute che avete sempre desiderato.

Ma come dico sempre…

Perdita di peso, scolpire il fisico e la salute fisica è il 20% di quello che si fa in palestra e l’80% di quello che si fa in cucina.

Poiché la salute e il peso sono il risultato dell’80% di quello che facciamo in cucina, diamo un’occhiata a 7 dei migliori piani nutrizionali e dietetici per CrossFit.

Ecco i 7 piani nutrizionali CrossFit più popolari:

Crossfitters after successful exercising session in gymCrossfitters after successful exercising session in gym

Contenuto

#1 La Dieta di Zona – Il numero uno “Dieta CrossFit”

Mangiare una dieta a base di carne e verdura, noci e semi, un po’ di frutta, poco amido e senza zucchero Greg Glassman, Fondatore di CrossFit

Clicca qui per vedere una risorsa impressionante su come CrossFit interpreta e implementa la dieta di zona, oltre a molti grandi piani di pasto di zona.

La Dieta di Zona è una dieta ad alto contenuto di grassi e basso contenuto di carboidrati ideata dal biochimico Barry Sears. La Dieta di Zona è strettamente seguita da diversi atleti CrossFit ed è la dieta che vedrete sostenere da Greg Glassman.

Ecco cosa dovete sapere sulla dieta a zone

  • Mangiare cinque volte al giorno ( tre pasti e due spuntini ) in modo da sentirsi soddisfatti ed evitare di mangiare troppo.
  • Mangiare ogni cinque ore.
  • Seguite un macronutriente specifico ( carboidrati – proteine – grassi ) rapporto 30-40-30 per l’assunzione di cibo.
  • Potete usare il pugno per misurare il rapporto. Un pugno pieno di verdure per la vostra fonte di carboidrati, una carne grande come il vostro palmo della mano.
  • La Zona calcola 2, 3, 4 o 5 pasti in blocco, in base al vostro livello di attività. Gli spuntini sono di 1 o 2 blocchi. Ecco una pratica calcolatrice a blocchi Zona risorsa dieta dieta.

Cosa mangiare o cibi favorevoli

  • Carboidrati favorevoli: Seleziona le fonti di carboidrati densi di nutrienti ad alto contenuto di fibre. Gli esempi includono tutti i tipi di verdure, verdure a foglia, frutta a basso contenuto di zucchero, avena, tutti i tipi di fagioli e lenticchie.
  • Proteinae: Tutti i tipi di carne e pesce, uova, formaggio.
  • Tutti i tipi di semi e noci e oli salutari come l’olio di oliva, di cocco o di avocado.

Cibi sfavorevoli, limitare le dimensioni delle porzioni di questi alimenti con attenzione

  • Frutta e succhi di frutta ad alto contenuto di zucchero: banane, uva passa, fichi, datteri, mango.
  • Verdure ad alto contenuto di zucchero: patate, carote, schiaccia le patate dolci.
  • Pane, cereali, riso e pasta.
  • Condimenti zuccherini, alcool, birra e caramelle.

I pro della dieta di zona

  • La dieta a zone ha una vasta gamma di opzioni alimentari e poche restrizioni alimentari. Dovete solo ricordarvi di limitare o evitare il cibo ad alto indice glicemico, alias: cibi sfavorevoli.
  • Seguire i principi di base di questa dieta è per certi versi semplice.
  • La dieta della Zona include un buon equilibrio di tutti i macro nutrienti.

I contro della dieta di zona

  • Ci sono molte misurazioni alimentari se si vuole seguire rigorosamente la dieta della zona.
  • Seguire questa dieta alla lettera è complesso e richiede una notevole quantità di ricerca, lettura, calcoli e pianificazione.

La dieta di zona è amichevole per i principianti o solo per gli atleti professionisti?

Se si vuole seguire la dieta della zona in modo casuale, è semplice da attuare all’inizio. Potete usare il pugno per stimare o potete usare il piatto per approssimare mettendo circa un terzo di ciascuno ( proteine, carboidrati e grassi ) sul vostro piatto.

Risorse per la dieta della zona

Piani dei pasti dietetici di zona

Volete vedere i piani di pasto campione di tre, quattro e cinque pasti in blocco della dieta approvata da CrossFit Zone? Guarda questo . Questa fantastica risorsa include menu di esempio per la colazione, il pranzo, la cena e gli spuntini.

Calcolatore del blocco di dieta di zona

Avrete bisogno di questo Calcolatore del blocco di dieta di zona per determinare quanti blocchi si devono mangiare ad ogni pasto.

Libri sulla dieta di zona

Fai la tua ricerca!

Libri come Enter the Zone e A Week in the Zone sono buoni punti di partenza per imparare a usare la Dieta di Zona per ottenere il corpo e la salute che si desidera.

App per la dieta di zona

Zone Diet Free di Frackapp

Questa semplice applicazione per gli utenti di Zone Diet calcola i blocchi più proteine, carboidrati e grassi. Inoltre aiuta a creare i pasti con i 600 alimenti precaricati nell’app. È possibile aggiungere anche i propri alimenti, per una personalizzazione ancora maggiore.

#2 La dieta Paleo

I nostri antenati non avevano accesso a bevande zuccherate, cibi elaborati e cereali. Gli esseri umani del Paleolitico erano più in forma, più forti e avevano più energia dell’uomo moderno.

Alcuni sostengono che gli antichi esseri umani hanno avuto una vita breve e violenta. Altri potrebbero dire che lo facevano solo perché erano esposti a condizioni difficili, agli elementi, alla guerra, ai predatori e non avevano accesso alla medicina moderna.

Alcuni sostenitori della dieta Paleo ritengono che, insieme a CrossFit, un piano di pasto Paleo possa consentire di avere sia i benefici della vitalità dell’uomo primitivo sia il vantaggio tecnologico dell’uomo moderno.

Mangia: Proteinae magre, carne alimentata con erba, frutta e verdura, frutti di mare, grassi sani, noci e semi.

In un consumo moderato, l’olio di colza e i dolcificanti artificiali sono accettabili.

Non mangiare: Latte, cereali, alimenti trasformati e zuccheri, legumi, amidi e alcol.

Pro di Paleo

  • Paleo è un modo sano e naturale di mangiare.
  • Paleo aiuta ad avere allenamenti più efficienti.
  • La dieta Paleo porta ad un livello di zucchero nel sangue stabile.
  • Meno grasso immagazzinato nel corpo.
  • La dieta Paleo ti dà un’energia equilibrata per tutta la giornata.
  • Pelle chiara.

Contro di Paleo

  • Paleo può essere costoso. La carne di manzo all’erba e il burro costano più della carne prodotta in massa.
  • Evitare i cereali e i latticini influisce temporaneamente sui vostri livelli di energia nelle fasi iniziali, poiché alcune persone sperimentano sintomi di astinenza.
  • Paleo richiede un sacco di lavoro di preparazione e di cucinare a casa – è difficile mangiare fuori con la dieta Paleo.
  • Paleo richiede di imparare a cucinare, o le opzioni saranno piuttosto limitate. Non utilizzerete cibi confezionati o in scatola sulla dieta Paleo.

Il Paleo è amichevole per i principianti o solo per l’atleta serio?

La dieta Paleo è relativamente facile da seguire se si sta già mangiando sano.

Se in precedenza avete già mangiato prevalentemente fast food e pasti elaborati, troverete la dieta Paleo moderatamente difficile da seguire.

Il successo dipende più dalla vostra abilità in cucina che dal vostro livello di atletismo, purtroppo.

Se non cucini e non ti piace la preparazione dei cibi, potresti avere più successo con una dieta diversa.

Risorse per la dieta Paleo

forum sulla dieta paleo

Il sito Paleo Dieta Subreddit è una comunità attiva con oltre 100k utenti. Impara a conoscere la dieta Paleo, fai domande e ottieni supporto essendo un membro di questo fiorente forum Reddit.

App Paleo Diet App

Stupida Guida e Tracciabilità della Dieta Paleo Semplice

Con questa semplice applicazione Paleo è possibile monitorare i pasti, i progressi e gli obiettivi. Ti permette di scansionare e aggiungere cibo, ti avverte quando ti stai avvicinando ai tuoi macro limiti e ti aiuta anche ad elaborare piani di pasto.

Questo sì che è utile!

Variazione più facile di Paleo – La dieta mediterranea

La dieta mediterranea segue regole simili a quelle del Paleo perché favorisce il consumo di grassi sani, frutta e verdura di origine naturale e consiglia di evitare cibi confezionati, lavorati, in scatola e fast food.

La differenza è che la dieta mediterranea permette di mangiare latticini, cereali integrali e legumi con moderazione, a differenza di Paleo.

Inoltre, la dieta mediterranea non prevede il conteggio delle calorie o un rigido controllo delle porzioni, il che la rende più facile da seguire.

La dieta mediterranea può essere un buon inizio nel passaggio al Paleo.

preparing pre workout nutrition in kitchenpreparing pre workout nutrition in kitchen

#3 Digiuno intermittente – anche conosciuto come “Time Restricted Eating” (mangiare a tempo limitato)

Il digiuno intermittente, noto anche come mangiare a tempo limitato, è più comunemente definito come un periodo di 16 ore al giorno in cui non si mangia cibo, e una finestra di 8 ore in cui tutti i pasti sono consumati.

Ci sono anche altri protocolli e tempi, ma il 16 off, 8 on è il più comune.

Questo significa che se si mangia il primo pasto alle 10 del mattino, l’ultimo pasto deve essere consumato prima delle 18.00. Potete seguire qualsiasi programma vogliate per iniziare il vostro primo pasto, purché il digiuno sia di 16 ore e la finestra per mangiare sia di 8 ore.

Il digiuno intermittente ha diversi benefici ben studiati.

Cosa succede quando si digiuna

  • I livelli di insulina diminuiscono significativamente e la sensibilità all’insulina aumenta .
  • L’ormone umano della crescita aumenta in modo esponenziale che aiuta anche il guadagno muscolare e la combustione dei grassi.
  • Il digiuno dà al vostro corpo il tempo di concentrarsi sulla rimozione delle scorie e sulla riparazione cellulare.
  • Si mangia meno pasti e potenzialmente si assumono meno calorie quando si pratica un’alimentazione a tempo limitato.
  • Se si riduce lo stress ossidativo e l’infiammazione.
  • SE ha effetti anti-età .

Pro del digiuno intermittente

  • Il digiuno intermittente si basa sulla semplicità. Non è richiesto alcun cambio di pasto. Vi consiglio comunque di mangiare sano.
  • È possibile abbinare il digiuno intermittente con qualsiasi dieta si decida di attuare.
  • Il digiuno intermittente è sicuro per la maggior parte delle persone.

Contro di digiuno intermittente

  • Il digiuno intermittente richiede una buona dose di disciplina.
  • Potreste dover saltare la colazione o la cena, o essere fuori sincronia con il programma alimentare di amici e familiari.

Principiante Amico o Atleta professionista?

Il digiuno intermittente è già una pratica comune tra gli atleti professionisti.

Anche se il digiuno intermittente, può essere intimidatorio, è in realtà una delle diete più semplici da attuare.

Ti ricordi mai di aver saltato la colazione? Non dovrete farlo all’inizio.

Potete semplicemente spostare la colazione un’ora dopo e la cena (il vostro ultimo pasto) da trenta minuti a un’ora prima. Nel corso del tempo spostarla di 15-30 minuti per creare una finestra più piccola per mangiare.

Alla fine, avrete la vostra finestra di 8 ore.

Alcuni preferiscono avere la loro finestra alimentare all’inizio della giornata e altri vicino alla fine. Se la cena è un’attività sociale per voi, allora spostate la vostra finestra alimentare più vicina alla fine della giornata.

Basta trovare un programma che funzioni per voi.

È così semplice.

Risorse a digiuno intermittente

App a digiuno intermittente

L’app Bodyfast è un’app degna di rendere più facile il digiuno intermittente. L’app Bodyfast consente oltre 50 diversi programmi di digiuno, ha un pratico timer per il digiuno, salva e tiene traccia delle vostre statistiche personali come il peso e l’IMC e traccia i vostri progressi.

Bello!

Come “fare” il digiuno intermittente

#4 Dieta Ketogenica – La dieta Keto

La Dieta Ketogenica, molto popolare, è un modo per replicare i benefici del digiuno senza digiunare, limitando ( o eliminando ) il consumo di carboidrati e di zuccheri.

Raccomando la Keto Diet per gli atleti professionisti e per la gente comune.

Spiegatemi la Dieta Keto!

Segui questo rapporto

  • 75-80% di grassi
  • 20-25% di proteine
  • 5% di carboidrati (preferibilmente da verdure a foglia verde)

Elenco di esempi di prodotti alimentari – Alimenti Keto popolari

  • Pancetta
  • Cosce di pollo
  • broccoli
  • Cavolo o qualsiasi verdura a foglia verde
  • Crema pesante
  • Burro
  • Olio di cocco o olio MCT

Pro

  • La Dieta Keto è sicura ed efficace e viene utilizzata da decenni come trattamento per l’epilessia.
  • Si può mangiare tutto il burro, la pancetta e il formaggio che si vuole. Si può praticamente consumare tutto il grasso che si vuole finché non si è soddisfatti. Mangiare grassi può farti sentire sazio.
  • La dieta Keto funziona bene per le persone sedentarie. Ci sono innumerevoli storie online di persone che perdono 50 o anche 100 libbre utilizzando il keto senza esercizio fisico.
  • La dieta Keto è una buona scelta per chi soffre di sindrome metabolica, pre-diabete o diabete a causa del basso contenuto di carboidrati e di zuccheri.

Contro

  • La dieta Keto può richiedere molta disciplina e forza di volontà.
  • Può essere difficile dire di no a niente frutta, niente dolci, niente pane e tutti i carboidrati a cui il vostro corpo è abituato.
  • Al fine di massimizzare gli effetti della Dieta Keto, i giorni di imbroglio sono scoraggiati.
  • Alcune persone prendono la “Keto Flu” quando iniziano la dieta, in quanto il loro corpo si adatta a usare il grasso al posto dei carboidrati per il carburante.
  • Nonostante non ci siano restrizioni sul volume del cibo, con il tempo mangerai meno con la dieta Keto. La vostra colazione può essere a prova di proiettile ( caffè mescolato con burro e olio di cocco ) e più tardi nella giornata avrete uova, un po’ di verdura e un po’ di carne.
  • Con il tempo può diventare noiosa o troppo restrittiva.

Principiante Amico o Atleta professionista?

La dieta Keto è amichevole per i principianti e, secondo i rapporti, funziona bene per chi non fa ancora esercizio fisico.

Ma…

La dieta Keto richiede un sacco di forza di volontà e di adattamenti dello stile di vita.

Se è la prima volta che fate dei cambiamenti dietetici, vi consiglio di ridurre l’assunzione di carboidrati a una quantità significativamente bassa e di mangiare più grassi sani prima di andare a fare il pieno di keto.

Risorse per la dieta Keto

Forum sulla dieta Keto

Il forum Keto Diet Subreddit ha quasi 1 milione di abbonati che lo rende uno dei più grandi subreddit dedicati ad una dieta specifica su Reddit.

Keto dieta apps

Il sito App Totale Keto Diet è un’applicazione facile da usare che ha tonnellate di ricette Keto per mantenere il vostro menu fresco, un macro tracker, un enorme database di cibo, lista della spesa e guida per i principianti.

#5 Macro tracking – Dieta flessibile, IIFYM (se si adatta alle vostre macro)

Cosa sono i Macro e cosa sono i Macro Tracking?

Le macro sono la visione d’insieme della nutrizione. Macro monitoraggio comporta la pianificazione e il monitoraggio di quanto di ogni macronutriente si mangia ogni giorno.

La dieta di Zona è simile al Macro Tracking perché la dieta di Zona prescrive una specifica percentuale di cibo che deve essere mangiata da ciascuno dei tre macro nutrienti.

Utilizzando Macro tracking come dieta CrossFit, vi consiglio di ottenere il 40% delle vostre calorie da Proteinae, il 30% da Carboidrati e il 30% da Grassi.

Ci sono tre macro:

Proteina

Le proteine provengono da carne, fagioli, arachidi, soia, uova, formaggio, yogurt, noci e altro ancora.

Le proteine forniscono i mattoni di cui il vostro corpo ha bisogno per creare muscoli, pelle, ormoni, enzimi, sangue e altre strutture nel corpo.

Le proteine della vostra dieta forniscono 4 calorie per grammo.

Le proteine non sono la prima scelta del vostro corpo per la creazione di energia, ma il vostro corpo può utilizzare le proteine come fonte di energia di riserva, se necessario.

Carboidrati

I carboidrati vengono dallo zucchero, dalla frutta, dal pane, dai cereali, dalla pasta, dalla verdura, dai fagioli, dal riso e altro ancora.

I carboidrati possono fornire micronutrienti e vitamine importanti, ma due delle cose più importanti che i carboidrati forniscono al corpo sono…

  • Energia per il corpo
  • Una fonte di fibra

A meno che non si segua una dieta rigorosa che limiti i carboidrati, il vostro corpo utilizza principalmente i carboidrati come fonte di energia. Molti atleti trovano difficile seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati, perché alcuni dicono che una dieta a basso contenuto di carboidrati limita anche la loro energia.

Inoltre, la fibra è un carburatore speciale di cui il vostro corpo ha davvero bisogno. La fibra non ha alcuna caloria, né è utilizzato per l’energia, ma è essenziale per mantenere regolare e mantenere la salute intestinale.

I carboidrati (tranne le fibre) forniscono al corpo 4 calorie per grammo

I grammi di fibra possono essere esclusi dal conteggio totale dei carboidrati.

Grasso

Il grasso proviene da prodotti animali come tagli di carne, burro, formaggio, ecc. Il grasso proviene anche da fonti vegetali come l’olio di oliva, di cocco o di avocado. Il grasso è altamente concentrato anche nelle noci.

Il grasso contiene micronutrienti ed è una fonte importante di vitamine liposolubili.

Se seguite una dieta a basso contenuto di carboidrati ed entrate in chetosi, il vostro corpo userà il grasso come fonte primaria di carburante.

Il grasso è denso di calorie, a 9 calorie per grammo.

Pro di Macro tracking

  • Il tracciamento macro porta a una dieta di macronutrienti equilibrati, per design.
  • Il Macro tracking è piuttosto semplice da seguire e da implementare.
  • Il tracciamento macro non limita in modo specifico alcun alimento.

Contro del tracciamento Macro

  • Il tracciamento macro richiede di tenere buoni appunti e di tenere traccia di tutto ciò che si mangia.
  • È necessario conoscere il numero di grammi di ogni macronutriente in ogni alimento che si mangia.

Perché il Macro Tracking non ti dice cosa da mangiare, non fa differenza tra i 39,5 carboidrati in una lattina di Coca-Cola contro i 40 carboidrati 2 patate dolci.

Se avete intenzione di utilizzare il macro-tracking, siate consapevoli delle potenziali insidie. Vi consiglio questo video di Simply Mander che descrive i comuni errori di tracciamento Macro.

Risorse di monitoraggio macro

applicazioni di tracciamento macro

Sotto l’armatura Il mio amico del fitness è una delle applicazioni di tracciamento più popolari oggi in circolazione. Merita il grande seguito e la popolarità che ha.

È essenzialmente il Facebook delle applicazioni per il monitoraggio della dieta e del fitness, che permette di aggiungere amici, unirsi a gruppi e condividere i diari alimentari.

Dispone di una banca dati alimentare ENORME, che rende davvero facile rintracciare ciò che si mangia. Potete anche tenere traccia dei vostri allenamenti, del peso e condividere i vostri dati, il cibo del giorno e altro ancora con gli altri membri del MFP.

#6 Il progetto Primal

Il progetto primordiale è stato creato dall’atleta mark siddon del Mark’s Daily Apple, e si basa sul modo in cui i nostri antichi antenati vivevano e mangiavano.

La dieta primordiale blueprint è molto simile alla dieta Paleo, salvo alcune differenze.

Ecco le 9 regole del Primal Blueprint

  • Mangiare animali e piante. Carne, frutta, verdure e noci. Se ha un’etichetta nutrizionale, è discutibile. (Anche gli insetti sono ammessi, se è la vostra passione).
  • Evitare zucchero, cereali, grassi malsani, fagioli e legumi.
  • Allineare l’assunzione di carboidrati con gli obiettivi di peso e i livelli di attività (minore attività = meno carboidrati).
  • Ci si muove spesso a passo lento. Grassoe tra le 2 e le 5 ore a settimana di esercizio aerobico moderato.
  • Sollevare cose pesanti! 1-3 brevi e intense sessioni di movimenti funzionali per tutto il corpo dovrebbero bastare.
  • Sprint. Andare “tutti fuori” una volta alla settimana.
  • Dormire 8 ore di notte.
  • Ottenere 15 minuti di esposizione diretta al sole ogni giorno.
  • Gioca. Trovate il tempo di lasciarvi andare, scollegarvi, rilassarvi e divertirvi ogni giorno.

Mark sottolinea che il progetto primario è uno stile di vita, non solo una dieta.

Informazioni sul progetto Primal

Il progetto primario sembra abbastanza facile da seguire, quindi è una buona scelta per chi è alle prime armi.

  • Sei libero di mangiare quanto vuoi, purché mangi cibi interi come carne e verdure (di vari colori) evitando confezioni o cibi in scatola e carboidrati da zucchero, cereali e legumi.
  • Non c’è il conteggio delle calorie, ma se scegliete di includere frutta con zucchero, limitatelo a 100 grammi di carboidrati dalla frutta e 150 grammi di carboidrati al giorno.
  • A differenza della dieta Paleo, non ci si limita alle carni magre. Si è liberi di mangiare tagli di carne più grassi. Infatti, si consiglia di avere porzioni generose di carne grassa per la cena.
  • Noci (macadamia, noci, mandorle, noci del Brasile non arachidi), semi (girasole), farina di noci e burro di noci sono fonti di grasso sano e snack.
  • Gli oli salutari includono l’olio di palma e l’olio di cocco.
  • Alta % di Cacao Il cioccolato fondente è consentito in piccole quantità.
  • Limitare la caffeina. Il tè è accettabile. Il bianco è il migliore, il verde è buono, l’oolong e il tè nero vanno bene.
  • Il Primal Blueprint riconosce che a volte gli alimenti trasformati sono inevitabili. Invece di lasciare la stretta osservanza alla mercé della forza di volontà di una persona, il Primal Blueprint permette alcuni alimenti istantanei per la convenienza in piccole quantità. Ne sono esempi la carne secca, la frutta secca, alcuni formaggi, le verdure in scatola e il concentrato di pomodoro.
  • Il Primal Blueprint è anche a volte accoppiato con il digiuno intermittente.

Pro del progetto Primal

  • Semplice e facile da seguire.
  • Nessuna misurazione.
  • Tutto quello che dovete fare è guardare periodicamente l’elenco dei cibi consentiti e l’elenco dei cibi da evitare.

Contro del progetto Primal

  • Simile a Paleo, la carne naturale, alimentata con erba e verdure biologiche può essere costosa.
  • Alcuni dietologi trovano la dieta primordiale troppo restrittiva.

Principiante Amico o Atleta professionista?

Il Primal Blueprint ha un’ampia scelta di cibi consentiti.

Controentire tagli di carne grassi aggiunge soddisfazione rendendo la dieta più facile da seguire per i principianti.

Risorse Primal Blueprint

Sito web Primal Blueprint

Il creatore della dieta primordiale espone i dettagli della dieta qui su Sito web di Mark .

Video Podcast sulla Dieta Primal

Mark, del Mark’s Daily Apple, spiega la dieta Primal in questo utile video.

#7 Dieta Slow Carb – SCD

La Dieta Slow Carb è stata resa popolare da tim ferriss nel libro le Quattro Ore del Corpo.

Potete vedere gli elementi di Paleo, Primal, Zona e Keto Diete nella dieta lenta del carb. Alcuni si riferiscono alla dieta lenta del carb come dieta modificata Atkins.

Secondo tim ferriss, la Dieta Slow Carb si basa sulla dose minima efficace delle migliori pratiche alimentari necessarie per perdere peso.

La dieta del Granchio lento elimina le rigide regole delle altre diete che causano frustrazione.

La dieta lenta del carb conduce alla perdita di peso più lenta che Keto o Paleo ma è più facile da implementare secondo la gente che ha seguito la dieta.

Le 5 regole della SCD

  • Niente carboidrati amidacei. Niente pane, riso, mais, patate, pasta, mais, ecc.
  • Rimanere fedeli agli stessi pasti più e più volte. Mantenete le cose facili e semplificate la spesa preparando gli stessi pasti.
  • Niente calorie liquide. Niente soda, latte, succhi di frutta, ecc. Sono consentiti caffè e tè senza zucchero.
  • Niente frutta perché è ad alto contenuto di zucchero. Pomodori e avocado sono OK.
  • Una volta alla settimana, una volta alla settimana, si fa una giornata di imbrogli e si impazzisce.

Pro

  • Segue la migliore pratica di tutte le diete il 70% di tutte le regole.
  • Non è così restrittivo come le altre diete CrossFit.
  • Più facile, più semplice e con meno punti di insuccesso rispetto alle altre diete CrossFit.
  • Si ottiene un giorno di imbroglio a settimana.

Contro

  • La perdita di peso può essere più lenta che con altre diete.

Principiante Amico o Atleta professionista?

La dieta a base di carboidrati lenti è adatta ai principianti.

Risorse per la dieta Slow Carb

Come utilizzare la Dieta Slow Carb .

Questa risorsa include le regole della dieta a basso contenuto di carboidrati, oltre a mostrare prima e dopo le immagini e le storie di persone che sono riusciti a utilizzare la dieta a basso contenuto di carboidrati per perdere peso e cambiare la loro salute.

FAQ sulla dieta CrossFit

man is working out in CrossFit gymman is working out in CrossFit gym

Quali alimenti devo assolutamente evitare mentre faccio CrossFit?

Anche se non ci sono alimenti che si deve evitare per poter fare CrossFit, ce ne sono due che consiglio vivamente a tutti di evitare.

#1 Zucchero. Lo zucchero è stato collegato all’obesità, al diabete, alle malattie cardiache, all’invecchiamento precoce della pelle e altro ancora. Lo zucchero esaurisce il vostro corpo di magnesio, aumenta l’insulina e danneggia il vostro corpo.

#2 Oli vegetali e olii idrogenati. È stato dimostrato che questi oli danneggiano il corpo. Utilizzare invece olio di oliva, di cocco o di avocado ed evitare cibi confezionati, che spesso sono pieni di oli nocivi.

Attieniti ai veri cibi integrali e non puoi sbagliare!

Posso bere birra e fare progressi in CrossFit?

Va bene sciogliere il pugno di tanto in tanto. Qualche birra qua e là non devasterà la vostra PR e non influirà sulle vostre prestazioni in LEGNO.

Ogni persona deve decidere da sola ciò che è meglio per se stessa e deve essere consapevole di come l’alcol influisce su di loro e sulle loro prestazioni.

Personalmente, per me, il limite del bere è di circa un giorno a settimana, e forse da 2 a 4 bicchieri. Non credo che questo danneggi le mie prestazioni o che causi un aumento di peso finché mangio bene gli altri giorni della settimana, ma YMMV.

Posso fare CrossFit e seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati, Keto o Atkins?

Molti atleti vanno alla grande con una dieta a basso contenuto di carboidrati. È vero.

Ma…

La mia esperienza personale come atleta CrossFit mi ha portato a fare una piccola ricerca. Ho provato le diete a basso contenuto di carboidrati e Keto e ho fatto molta, molta fatica. Soprattutto con energia e motivazione.

Mi sono imbattuto in questo video da James Shultz Ph.D. sulle diete Keto e la scienza in relazione agli atleti e rispecchia la mia esperienza.

Fondamentalmente, la scienza che ha trovato sull’argomento dimostra che Keto lavora per gli atleti di Endurance, come i corridori di lunga distanza, ma non così bene per gli atleti ad alta intensità come quelli che usano CrossFit, HIIT, Bootcamp, Powerlifting e Weightlifting.

Questo pensiero è anche in linea con la dieta che CrossFit approva, la dieta Zone, che prescrive circa il 30% di calorie da carboidrati e NON è una dieta a basso contenuto di carboidrati.

CrossFit può aiutarmi a perdere peso?

Sì, sì e sì!

Ecco un breve articolo sul perché CrossFit funziona per la perdita di peso.

Date un’occhiata alla storia di Patti. Patti è una donna di mezza età che era morbosamente obesa. Si è rotta la schiena al lavoro e il suo fisioterapista le ha raccomandato di fare un’iniezione di CrossFit. Questo le ha cambiato la vita e l’ha aiutata a perdere peso, circa 135 libbre di grasso per l’esattezza, ed è riuscita a smettere di prendere anche i farmaci per il diabete.

Posso fare CrossFit a casa?

Sì. Potete seguire qualsiasi WOD da casa se avete l’attrezzatura giusta. Se non avete l’attrezzatura CrossFit, ecco un elenco che include 7 WOD che potete fare da casa senza attrezzatura.

Perché dovrei fare CrossFit?

CrossFit ha così tanti vantaggi oltre alla perdita di peso.

Date un’occhiata a questo articolo per vedere alcuni dei benefici che CrossFit ha per voi.

Cosa devo mangiare prima dell’allenamento CrossFit?

Cerchiamo un buon CrossFit pre-workout o un frullato di proteine. Ho creato questa lista per darvi alcune idee su cosa potete usare prima del vostro prossimo WOD.

group of athletes in CrossFit gymgroup of athletes in CrossFit gym

Buone abitudini da seguire per ogni dieta CrossFit che scegliete

Sia che decidiate di seguire una o alcune delle regole di ciascuno dei piani nutrizionali CrossFit, ecco alcuni consigli chiave per migliorare le vostre abitudini alimentari.

  • Non pensare a una dieta come a una restrizione, pensala come a uno stile di vita.
  • Le cattive abitudini alimentari hanno richiesto anni per formarsi, andateci piano con voi stessi e concedetevi il tempo di cambiare e di guardare oltre gli errori invece di arrendervi.
  • Iniziare con alcuni cambiamenti e gradualmente sbarazzarsi dei cibi malsani sostituendoli con cibi sani.
  • Evitare lo zucchero. Il grasso non è il nemico, lo zucchero sì!
  • Non dipendete dal cibo trattato.
  • Quando possibile, mangiare cibo naturale o cibo intero.
  • Non cercare di fare tutto in una volta.

group of people exercising together in CrossFit gymgroup of people exercising together in CrossFit gym

Sommario

In poche parole…

La Dieta di Zona implementa un mix equilibrato di proteine, carboidrati sani e grassi sani. La dieta Zone è quella che vedete più spesso raccomandata dagli allenatori CrossFit, incluso il Coach Glassman.

Paleo è un modo naturale di mangiare basato sul modo in cui gli esseri umani primitivi che non avevano accesso al cibo trasformato, mangiavano.

Primal è una variante del Paleo che permette carni grasse e da 100 a 150 grammi di carboidrati.

Il Macro Tracking è un sistema in cui si tiene traccia dei grammi di ogni macronutriente per essere sicuri di mangiarne la giusta quantità, non favorendo l’uno rispetto all’altro.

Il digiuno intermittente incoraggia il vostro corpo a usare il grasso immagazzinato al posto del cibo come energia per un certo periodo di tempo. Spingendo il primo pasto ad un momento successivo della giornata, è possibile ridurre la finestra alimentare.

La Dieta Keto le permette di sperimentare i benefici del digiuno senza digiunare realmente mangiando grassi elevati e l’assunzione di proteine da leggere a moderate e quasi zero carboidrati. Keto fa anche sì che lei utilizzi sempre il grasso come fonte di energia primaria.

La Dieta Slow Carb è una combinazione delle migliori pratiche di tutti i piani nutrizionali CrossFit che ho presentato, ma ha bypassato le regole più difficili che causano la maggior parte della frustrazione, o punti di fallimento che hanno portato a smettere di mangiare.

Voglio sentire cosa funziona per te.

Lasciatemi un non nella sezione commenti qui sotto e fatemi sapere quale dieta seguite e perché pensate che funzioni così bene.

Non dimenticate di iscrivervi alla newsletter. La tua iscrizione ti dà accesso a contenuti esclusivi e guide gratuite.

Stai cercando il regalo perfetto per il fanatico del CrossFit nella tua vita? Ho compilato questa lista dei migliori orologi CrossFit per il 2020. Date un’occhiata!

Annett Fiedler

Written by

Ciao! Mi chiamo Annett Fiedler e sono una fanatica di FITNESS confessata! Mi piace tenermi in forma, ma capite che l'esercizio fisico non è sicuramente la tazza di tè di tutti gli altri! Il mio sogno è che le mie informazioni sul fitness e gli allenamenti a casa per principianti scatenino in tutti voi l'amore per il fitness.