Top 15 Migliori Scarpe Da Corsa Per Le Ginocchia Malandate Recensione 2020

TOP 15 migliori scarpe da corsa per Bad Knees recensite nel 2020

Quindi vuoi correre, ma ti fanno male le ginocchia?

Questo è il peggiore. D’accordo?

Per fortuna, la scelta del giusto paio di scarpe insieme ad alcuni esercizi strategici di stretching e rafforzamento potrebbe ridurre significativamente il dolore al ginocchio e farti tornare là fuori a fare ciò che ami.

Questo articolo vi introdurrà alle migliori scarpe da corsa per le ginocchia malandate del 2020, fornendo una serie di opzioni di supporto e una piccola guida su come fare la vostra scelta.

Contenuti

TOP 15 Migliori scarpe da corsa per il dolore al ginocchio 2020

Scarpe di stabilità

Brooks Bestia Uomo 18

Rivedere: La Beast 18 è una scarpa da corsa da strada da corsa da Brooks, estremamente confortevole, di grande sostegno e ammortizzata, progettata specificamente per gli uomini.

È ideale per i pronatori e ben si adatta ai corridori più pesanti e a quelli con piedi piatti grazie alla sua ampia calzata, all’ammortizzazione favolosa e alla caduta di 12 mm.

Le scanalature Omega Flex Grooves aumentano la flessibilità e consentono uno stile di corsa naturale.

Pro

  • Imbottitura estrema.
  • Controllo del movimento.
  • Punta spaziosa.
  • Grande trazione.
  • Inserti rimovibili.
  • Durevole.
  • Varietà di larghezze disponibili.
  • Flessibile.

Contro

  • Le dimensioni possono essere piccole.

Da asporto

Le Beasts sono le migliori scarpe da corsa da uomo per le ginocchia malandate grazie alla loro estrema ammortizzazione e al supporto del movimento.

La varietà di larghezze disponibili li rende anche le migliori scarpe da corsa per i piedi piatti e il dolore al ginocchio.

Adrenalina Brooks Donna GTS 20

Rivedere: La Adrenaline GTS è una scarpa da corsa leggera e stabile con una ragionevole quantità di ammortizzazione.

Ha una tomaia in rete estremamente confortevole, simile a una calza, che fornisce un ulteriore supporto e traspirabilità.

Progettate per gli iperpronatori, sosterranno un allineamento più neutro tra piede e ginocchio, aiutando a ridurre il dolore al ginocchio.

La caduta alta significa che queste scarpe sono adatte per gli attaccanti del tallone piuttosto che per gli attaccanti dell’avampiede, quindi non è la scarpa che fa per voi se state pensando di passare a uno stile di corsa più a piedi nudi.

Pro

  • Crash pad segmentato per una transizione fluida.
  • BioGoMo DNA per una maggiore ammortizzazione che è biodegradabile.
  • Struttura di supporto superiore a rete di supporto.
  • Traspirante.
  • Soletta estraibile.
  • Confortevole.
  • Una scatola di buone dimensioni per le dita dei piedi.

Contro

  • Un po ‘di durata e di ammortizzazione sacrificato a favore della leggerezza.

Da asporto

Una scarpa altamente di sostegno e ammortizzata che è eccezionalmente leggero e confortevole, questa scarpa risolverà il dolore al ginocchio derivante da problemi di allineamento, mentre la sensazione di luce sui vostri piedi.

Queste sono probabilmente le migliori scarpe da corsa da donna per il dolore al ginocchio.

Asics Gel Uomo Kayano 26

Rivedere: L’Asics Gel Kayano è un’opzione top di gamma per i pronatori grazie al supporto dell’arco plantare, all’ammortizzazione e all’assorbimento degli urti, che alleviano il dolore al ginocchio.

L’eccellente supporto dell’arco plantare aiuterà anche a risolvere i problemi di allineamento che possono causare stress ITB e conseguenti dolori al ginocchio e all’anca. Il Kayano utilizza il Flytfoam Lyte e include un ulteriore supporto esterno per il tallone.

Perfette per la corsa a lunga distanza, queste scarpe da lavoro sono comode, estremamente solidali e probabilmente le migliori scarpe da corsa per il dolore al ginocchio nel 2020.

Pro

  • Ben ammortizzato.
  • Tecnologia di ammortizzazione dell’intersuola.
  • Buon supporto dell’arco plantare.
  • Punta larga.
  • Buona calzata del tallone.
  • Traspirante.
  • Leggero.
  • Battistrada resistente.
  • Soletta estraibile.

Contro

  • Costoso.
  • Come la maggior parte degli Asics, è probabile che sia sul lato stretto attraverso il mesopiede.

Da asporto

Queste sono facilmente le migliori scarpe da corsa Asics per le ginocchia cattive, e grazie al loro supporto superiore dell’arco plantare, probabilmente saranno le migliori scarpe da corsa per il dolore al ginocchio e all’anca.

L’Onda delle donne Mizuno ispira 16

Rivedere: Queste scarpe Mizuno popolari forniscono un’eccellente stabilità e reattività che le rende un’opzione versatile per ogni giorno di corsa.

Sono progettate per i corridori con fascite plantare, il che significa che si può essere sicuri che l’ammortizzazione sarà molto confortevole, e il supporto più che adeguato per il dolore al ginocchio.

Pro

  • Adatto ai battitori di tallone con archi medi.
  • Arco plantare affidabile.
  • Intersuola reattiva e ammortizzante.
  • Ottima trazione.

Contro

  • Avampiede stretto e aderente.

Da asporto

Si tratta di una scarpa ad alte prestazioni di stabilità con un’eccellente reattività e ammortizzazione in un pacchetto leggero. Un’ottima opzione per chi soffre di fascite plantare.

Nike Dart 12 Uomo

Rivedere: La Nike Dart è un’opzione fail-safe per una costruzione di alta qualità e caratteristiche tecniche che si traduce in una scarpa che andrà lontano.

Queste scarpe di stabilità sono progettate per overpronatori da lievi a moderati in modo che si adatta a coloro il cui dolore al ginocchio risulta da tale disallineamento.

Sono anche ben ammortizzati, pur essendo reattivi per una corsa confortevole e veloce.

Pro

  • Schiuma per intersuola a tutta lunghezza.
  • La sella modellata a metà del piede fornisce il supporto.
  • Buona trazione.
  • Durevole.
  • Conveniente.
  • Traspirante.

Contro

  • Le dimensioni sono piccole.

Da asporto

Queste sono le migliori scarpe Nike per il dolore al ginocchio grazie alla loro combinazione di supporto plantare e ammortizzazione.

Scarpe neutre

Saucony Trionfo delle donne 17

Rivedere: La Saucony’s Triumph 17 è una scarpa molto apprezzata, incredibilmente leggera ed elastica, ma anche molto ben ammortizzata. Nel mondo delle scarpe da corsa non c’è niente di meglio di questo.

Il suo sistema di ammortizzazione è stato completamente aggiornato in quest’ultima versione della scarpa, con PWRRUN+ che sostituisce Everun.

Anche la tomaia è stata ridisegnata con la tecnologia FormFit che rende la scarpa aderente ed estremamente confortevole.

Pro

  • Si adatta bene ad archi alti.
  • La caduta di 8 mm incoraggia l’avampiede a colpire.
  • Traspirante e flessibile.
  • Ottimo per le lunghe distanze.
  • Leggero ma ben ammortizzato.

Contro

  • Nessuna.

Da asporto

Queste sono alcune delle migliori scarpe da corsa da donna per le ginocchia malandate.

Con la sua stabilità neutra, la caduta di 8 mm e la formidabile ammortizzazione, la Saucony Triumph 17 è un’ottima opzione per rimediare al dolore al ginocchio mentre si passa a uno stile di corsa più naturale.

Asics Gel Venture 7 per donne

Rivedere: Un’altra affidabile scarpa Asics che vi sosterrà in buona salute se state sperimentando qualsiasi dolore durante o dopo la corsa, la Gel Venture 7 è una scelta popolare per porre rimedio al dolore al ginocchio e alla caviglia grazie al suo equilibrio di stabilità e ammortizzazione.

Si tratta di una scarpa da trail, quindi un’ottima scelta per contrastare i problemi alle articolazioni e per andare ancora fuori strada, fornendo il supporto per farvi saltare massi e schivare pozzanghere senza infortuni.

Pro

  • Doppia forma di supporto per la caviglia.
  • Molto confortevole.
  • Durevole.
  • Ammorbidito.
  • Traspirante.
  • Ottimo per il trail running.

Contro

  • Sul lato pesante rispetto ad alcune altre scarpe di questa lista.

Da asporto

Come sempre con l’affidabile stabilità della Asics, queste sono probabilmente le migliori scarpe da corsa per il supporto del ginocchio e della caviglia.

Hoka One One One Clifton 6 Uomo

Rivedere: La Hoka One One Clifton 4 è una scarpa neutra, altamente ammortizzata e neutra, ma leggera e con una stabilità moderata.

Queste scarpe sono comode fin dal primo giorno e non richiedono un periodo di rodaggio, il che le rende perfette per il recupero da infortuni come il ginocchio del corridore e le stecche per gli stinchi.

Ciò che è impressionante del Clifton 4 è che nell’aggiornare l’ammortizzazione per migliorare la longevità, le scarpe sono ora anche altamente reattive dando una sensazione di energia che vi aiuterà a rimanere elastici negli ultimi chilometri delle vostre lunghe corse.

Pro

  • Altamente ammortizzato, quindi fantastico per le stecche degli stinchi.
  • Estremamente confortevole.
  • Leggero.
  • Durevole.
  • Punta larga.
  • Traspirante.

Contro

  • Non sono le più flessibili, ma questo potrebbe essere un vantaggio in termini di stabilità.

Da asporto

Queste sono le migliori scarpe da corsa per le stecche degli stinchi e il dolore al ginocchio a causa della loro incredibile ammortizzazione e tuttavia la stabilità del peso leggero.

Brooks Uomo Ghost 12

Rivedere: La Brooks Ghost 12 è una scarpa molto popolare che merita la sua popolarità per le sue qualità versatili, come l’ammortizzazione fantastica e, tuttavia, ragionevolmente veloce e reattiva.

È una scarpa neutra, ma fornisce comunque un supporto plantare medio-alto, che insieme all’imbottitura superiore della linea, la rende un’ottima scelta per chi soffre di dolori al ginocchio.

Il crash pad segmentato nell’intersuola offre una grande capacità di assorbimento degli urti, riducendo il carico sulle ginocchia. Tuttavia, una delle sue caratteristiche principali è l’elevata quantità di ritorno di energia che la fa sentire elastica e leggera ad ogni passo.

Pro

  • Ben ammortizzato.
  • Imbottitura d’urto segmentata a tutta lunghezza.
  • Maglia traspirante superiore.
  • Ottima trazione per una scarpa da strada.
  • Altamente reattivo.

Contro

  • Più pesanti delle altre scarpe di questa lista, ma di conseguenza più ammortizzate.

Da asporto

Una scarpa fantastica per coloro che non richiedono un alto grado di controllo del movimento, ma che beneficiano comunque di un certo supporto dell’arco plantare insieme a un’eccellente ammortizzazione.

Questi sono facilmente alcuni dei migliori scarpe da ginnastica in esecuzione per le ginocchia male e probabilmente saranno alcune delle migliori scarpe da corsa per il dolore al ginocchio interno.

Nuovo equilibrio schiuma fresca da uomo 1080v10

Rivedere: La Fresh Foam 1080v10 è una scarpa da corsa su strada neutra con una goccia di 8 mm. Quest’ultima versione è stata completamente ridisegnata con una sensazione molto più morbida rispetto alle precedenti 1080.

Lo stile di ammortizzazione è ottimo per i sotto pronatori, o supinatori con archi alti, favorendo una pronazione naturale per tutta la lunghezza del colpo di piede.

L’ampio avampiede e l’ampia tomaia a rete rendono questa scarpa un’ottima scelta per piedi più larghi o piatti, mentre l’intersuola rimane ferma e di sostegno.

Pro

  • Scatola a maglie larghe per le dita dei piedi.
  • Estremamente imbottite con la peluche Fresh Foam X.
  • Traspirante e reattivo.
  • Opzioni di larghezza più ampia.
  • Tomaia Hypoknit molto confortevole.

Contro

  • L’ammortizzazione è ancora un po’ rigida nella pratica.

Da asporto

Queste scarpe sono le migliori scarpe da corsa ammortizzate per le ginocchia male e una grande scelta per i supinatori o sottopronatori, o piedi neutri in cerca di qualche sostanziale ammortizzazione.

Mizuno Donna Wave Rider 23

Rivedere: Questa è la scarpa “go-to” di Mizuno nella sua linea neutra, con una buona ammortizzazione pur rimanendo leggera. L’ammortizzazione sul lato più solido si traduce in una corsa più veloce, più reattiva rispetto alle scarpe più ammortizzate, ma mantiene un’ammortizzazione sufficiente a prevenire l’impatto del ginocchio in eccesso.

La sua tomaia in rete altamente traspirante la rende ideale per il caldo in esecuzione anche se può rendere un po ‘ventilato in tempo più freddo.

Pro

  • Ammorbidito.
  • Molto traspirante.
  • Flessibile.
  • Reattivo.
  • In grado di gestire distanze chilometriche fino a metà maratona.

Contro

  • L’imbottitura può sembrare solida rispetto ad altre scarpe con più cuscini.

Da asporto

Una scarpa affidabile per piedi neutri, con un’ammortizzazione moderata e una corsa leggera e fluida.

Saucony Coesione maschile 12

Rivedere: La Coesione 12 di Saucony è una scarpa da corsa su strada neutra e leggera, moderatamente ammortizzata ed economica se paragonata ad altre di questa lista.

La sua goccia di 12 mm la rende una buona scelta per gli attaccanti del tallone con archi alti. Offre una stabilità di base e un’ammortizzazione dell’intersuola all’interno di una tomaia in rete traspirante. E, nonostante la sua economicità, si adatta bene alle lunghe distanze.

Pro

  • Durevole.
  • Traspirante.
  • Confortevole imbottitura in schiuma Versafoam.
  • Tacco sicuro e ben ammortizzato.
  • Buona trazione nella suola in gomma.
  • Leggero.
  • Conveniente.
  • Una scatola di buone dimensioni per le dita dei piedi.

Contro

  • Nessuno per il suo prezzo.

Da asporto

Una scarpa da corsa economica, leggera e confortevole che risolverà il dolore al ginocchio senza complicazioni, fornendo un supporto sufficiente.

New Balance Donna 890 V7

Rivedere: Molto diverso dal suo predecessore, la 890 V7 è un piatto da corsa minimalista neutro che è leggero, reattivo e traspirante.

La sua bassa caduta di 6 mm è perfetta per promuovere uno stile di corsa più naturale, mentre la sua sensazione di molleggio la rende popolare per corse a ritmo sostenuto.

L’imbottitura è solida ma è di supporto e ideale per ridurre al minimo il dolore al ginocchio il giorno della gara.

Pro

  • Intersuola REVlite.
  • Reattivo.
  • Traspirante.
  • Tomaia in maglia riprogettata.

Contro

  • Scatola per le dita dei piedi stretta.

Da asporto

Una scarpa popolare per mitigare il dolore al ginocchio grazie alla sua ammortizzazione reattiva e stabile e perfetta per gli attaccanti dell’avampiede grazie alla sua bassa caduta.

Scarpe minimaliste

Sentiero Merrell per l’accesso nudo femminile ad arco 4

Rivedere: Controiderato ammortizzato per una scarpa minimalista, il Bare Access Arc 4 è un’ottima opzione per chi vuole passare alla corsa a piedi nudi.

Si tratta di una scarpa da corsa su strada neutra con una caduta zero e una suola minimalista, ma ragionevolmente ammortizzata nell’intersuola.

Dopo un miglio o due di rodaggio, calza come un guanto come si suppone che siano le scarpe minimaliste e ti porta a distanza, incoraggiando al contempo uno stile di corsa naturale.

La transizione lenta e l’aumento della resistenza del piede che ne risulterà dovrebbe aiutare in modo significativo a porre rimedio al dolore al ginocchio in modo naturale.

Pro

  • Scatola da punta estremamente spaziosa.
  • Caduta zero.
  • Leggero.
  • Traspirante.
  • Ammorbidito.
  • Flessibilità.
  • Ragionevolmente stabile per una scarpa minimalista.

Contro

  • Approfittate di un’irruzione.
  • La suola si consuma un po’ velocemente.
  • Non così durevole come potrebbe essere.

Da asporto

Queste sono probabilmente le migliori scarpe da corsa a piedi nudi per i principianti a causa della piccola ammortizzazione extra e spaziosa vestibilità.

V-Run Vibram Uomo

Rivedere: Le ultime scarpe da corsa da strada a piedi nudi FiveFinger di Vibram sono progettate per la strada. Hanno una tomaia più morbida e traspirante rispetto ai modelli precedenti, eccellono davvero sulla strada e sono particolarmente adatte per le lunghe distanze e per la corsa ad alto volume.

Sono anche progettati per essere una scarpa confortevole a temperature più estreme, offrendovi un’opzione versatile per correre a piedi nudi durante tutto l’anno.

L’intersuola in schiuma EVA fornisce ammortizzazione e reattività, pur essendo durevole e leggera. Se la corsa a piedi nudi è qualcosa che si sta pensando di transizione per rimediare al dolore al ginocchio, allora queste scarpe sono l’opzione migliore per introdurre gradualmente il vostro regime di allenamento.

Pro

  • Leggero.
  • Traspirante.
  • Raccordo aderente.
  • Imbottito rispetto alle altre scarpe Vibram a piedi nudi.
  • Più resistente dei modelli precedenti.
  • Materiale della tomaia estremamente morbido e confortevole.
  • Facile da salire e scendere.
  • Buona trazione.

Contro

  • Dal punto di vista del prezzo.

Da asporto

Queste sono le migliori scarpe da corsa a piedi nudi per la corsa su strada, quindi se questo è un percorso che si vuole fare, le V-Runs sono la scelta migliore a condizione che la transizione lentamente.

Quindi, come si fa a scegliere le scarpe da corsa giusto per il tuo dolore al ginocchio?

athlete runner with knee pain injuryathlete runner with knee pain injury

In primo luogo, è necessario capire perché si sta sperimentando il dolore al ginocchio

Ginocchio del corridore, o, sindrome del dolore rotuleo-femorale (PFPS) è, purtroppo, un problema comune. Descrive il dolore localizzato in prossimità della rotula e può derivare da una serie di fattori scatenanti.

Ecco alcuni motivi comuni:

  • Sovrapronazione.
  • Sottopronazione (supinazione).
  • Tacco che colpisce con un’imbottitura inadeguata.
  • Scarsa forma di corsa.
  • Mancanza di resistenza del nucleo.
  • Sbilanciamento muscolare.
  • Problemi ITB.

Ottenere una valutazione dell’equilibrio muscolare e visitare un fisioterapista o un podologo vi aiuterà ad accertare le cause del vostro dolore al ginocchio.

Allora è importante fare gli esercizi e le scarpe da ginnastica. ( Il numero di persone che visitano un fisioterapista e poi non seguono la loro guida è stupefacente! )

Il giusto tipo di dolore

È importante ricordare che un po’ di dolore al ginocchio è normale quando si inizia a correre o si aumenta improvvisamente il chilometraggio. Non sempre significa che ci sia un problema.

Ci si aspetterebbe di avere anche le braccia doloranti dopo aver sollevato un mucchio di pesi, giusto?

Un dolore sordo alle ginocchia è una risposta normale ad un improvviso aumento della quantità di impatto che le ginocchia stanno affrontando. Aumentare il chilometraggio lentamente è importante, ma questo dolore non è un motivo per smettere di correre o necessariamente cambiare le scarpe.

Tuttavia, il dolore acuto e lancinante che ti fa fermare e zoppicare non va bene. Anche il dolore che persiste a lungo dopo aver smesso di correre non va bene.

Non correre attraverso questo tipo di dolore. Ignorare il dolore non vi renderà un corridore migliore. Il dolore è il modo in cui il tuo corpo ti dice che qualcosa non va. Dovete ascoltarlo e capire come sistemarlo.

Video come quello qui sotto possono essere di grande aiuto per risolvere i problemi di dolore al ginocchio.

Esercizi come gli squat sono anche molto importanti per assicurarsi che tutti i muscoli stabilizzatori su entrambi i lati del ginocchio siano belli e forti.

Ma, c’è un avvertimento qui – è necessario essere sicuri di mantenere le ginocchia che seguono dritto sopra la metà del piede mentre ci si accovaccia.

Se lasciate che le ginocchia tremino o si inchinino verso l’interno, non siete davvero di aiuto!

Indossare una ginocchiera può anche essere un grande aiuto per la riabilitazione. Possono fornire una leggera compressione e un piccolo sostegno per ridurre l’impatto della corsa sull’articolazione del ginocchio. Non diventate però troppo dipendenti da loro!

Se le tue ginocchia sono davvero in pessime condizioni o ti stai riprendendo da un grave infortunio o da un’operazione, potresti prendere in considerazione la possibilità di cercare una forma alternativa di esercizio per il momento.

Alcuni esempi sono le ellittiche e le biciclette reclinate. Entrambe utilizzano un’ampia gamma di muscoli delle gambe, ma non provocano nessuno degli urti che la corsa provoca sulle ginocchia.

 young woman with knee support brace and injured leg young woman with knee support brace and injured leg

Quindi, scegliete le migliori scarpe da corsa per il dolore al ginocchio

Qui è dove diventa interessante.

Avete la possibilità di scegliere!

Volete percorrere il percorso ultra-sostenibile con il massimo dell’ammortizzazione e degli inserti personalizzati?

Oppure, vorresti prendere il al naturale Approccio e optare per scarpe minime, regolando la vostra tecnica di corsa nel corso del tempo e lavorando per costruire la vostra forza del piede?

Entrambe le opzioni hanno pro e contro e dipenderanno dal vostro stile di corsa, dalla fisiologia del piede e dal grado di pronazione.

Al fine di coprire tutte le basi, l’elenco di cui sopra include consigli di scarpe per entrambi i viaggi.

In generale, man mano che si scende in questa lista e all’interno di ogni categoria, il grado di sostegno e di ammortizzazione diminuirà, e la flessibilità aumenterà.

  • I pronatori saranno più adatti alle scarpe in cima alla lista, i supinatori a quelli in mezzo.
  • Alla fine dell’elenco ci sono alcune opzioni a piedi nudi che dovrebbero essere passate gradualmente.

In generale, le migliori scarpe da corsa per il supporto del ginocchio sono le scarpe che forniscono il giusto tipo di supporto per il vostro tipo di piede e lo stile di corsa, insieme a un sacco di ammortizzazione.

Ma, purtroppo, potrebbe non essere così semplice come concentrarsi solo su ciò che è meglio per le ginocchia. Se avete altre condizioni come la fascite plantare o le stecche per gli stinchi, cercate una scarpa che possa sopportare entrambi i tipi di dolore.

Abbiamo guide alle migliori scarpe da corsa per la fascite plantare e stecche per stinchi in modo da avere un’idea del tipo di fattori che si desidera cercare nelle scarpe.

Se sei un serio overpronatore, potresti essere interessato a dare un’occhiata alla nostra lista delle migliori scarpe da corsa per overpronatori. Allo stesso modo, se avete i piedi piatti, potrete beneficiare di una lettura della nostra guida alle migliori scarpe da corsa per piedi piatti in modo da sapere cosa cercare.

FAQ

Close up of runner wearing minimalist shoesClose up of runner wearing minimalist shoes

Quali sono le migliori scarpe da corsa per Bad Knees?

La maggior parte dei corridori con ginocchia doloranti traggono vantaggio da scarpe con un buon supporto dell’arco plantare e un’abbondante ammortizzazione. ruscelli bestia and asics kayano sono buone opzioni.

Le scarpe da corsa possono influire sulle ginocchia?

Sì, decisamente. Se le scarpe ti permettono di sopra o sotto il pronato, le ginocchia si troveranno fuori allineamento con le caviglie e i fianchi, causando dolore.

Scegliere il tipo di scarpa giusta per il proprio tipo di pronazione è essenziale.

Il supporto plantare aiuta il dolore al ginocchio?

Se il dolore al ginocchio è il risultato di un’iperpronazione, il supporto plantare è essenziale per prevenire il dolore al ginocchio. A meno che non si prenda il viaggio molto lungo e lento verso la corsa a piedi nudi che è!

Come posso correre con Bad Knees?

Questo dipende da cosa si intende per ginocchia malandate. Se si hanno problemi gravi come l’artrite o l’usura così grave da non avere più cartilagine, allora la corsa potrebbe essere fuori questione.

Ma, per la maggior parte delle persone con ginocchia doloranti, la soluzione è semplice come ottenere scarpe ben imbottite e di sostegno e costruire la distanza che si corre davvero lentamente, insieme con lo stretching e fare esercizi come gli squat.

Come posso rendere le mie ginocchia più forti per la corsa?

Per sostenere le ginocchia è necessaria una serie di esercizi per le gambe che si rivolgono a tutti i muscoli circostanti.

Gli esercizi per i quadricipiti sono particolarmente importanti, facendo in modo che tutti e quattro i muscoli dei quadricipiti siano ugualmente forti in modo che non stiano tirando il ginocchio fuori allineamento.

Il tapis roulant è buono per le ginocchia?

I tapis roulant sono progettati con ammortizzatori integrati nella piattaforma di corsa per ridurre l’assorbimento degli urti.

Questo significa che potrebbero essere un modo di impatto inferiore di costruire lentamente la vostra corsa in su senza mettere tanto stress sulle ginocchia.

L’elenco sopra riportato dovrebbe fornire un ottimo punto di partenza per la scelta delle migliori scarpe da corsa per le ginocchia malandate nel 2020.

Buona fortuna e buona corsa!

Assicuratevi di commentare qui sotto e di abbonarvi per avere informazioni più utili per aumentare le vostre prestazioni di corsa.

Annett Fiedler

Written by

Ciao! Mi chiamo Annett Fiedler e sono una fanatica di FITNESS confessata! Mi piace tenermi in forma, ma capite che l'esercizio fisico non è sicuramente la tazza di tè di tutti gli altri! Il mio sogno è che le mie informazioni sul fitness e gli allenamenti a casa per principianti scatenino in tutti voi l'amore per il fitness.