12 Migliori Scarpe Da Corsa Saucony 2020 Per Un Comfort Estremo

TOP 12 migliori scarpe da corsa Saucony 2020 per un comfort estremo

Saucony sono stati nel gioco di scarpe da corsa per un lungo periodo di tempo e sono noti per la produzione di alta qualità, scarpe da corsa ad alte prestazioni.

Che abbiate familiarità con le loro scarpe o meno, questo articolo vi introdurrà alle 12 migliori scarpe da corsa Saucony del 2020 e vi darà una piccola idea della tecnologia che utilizzano.

Tutte le scarpe qui sotto sono disponibili sia nella versione da uomo che in quella da donna, quindi ho incluso un mix di entrambe nella lista.

Continuate a leggere per trovare la migliore scarpa da corsa Saucony per la vostra prossima corsa!

Contenuti

TOP 12 migliori scarpe da corsa Saucony del 2020

saucony ride iso 2

Rivedere: La saucony ride iso 2 è una scarpa da corsa giornaliera neutra, moderatamente ammortizzata, che potrebbe essere la più popolare della linea Saucony.

Si tratta di un’opzione durevole, versatile e molto confortevole che vede i corridori sia nelle corse lunghe che in quelle a tempo ridotto con la giusta quantità di reattività e stabilità.

Ha una goccia di 8 mm ed è più adatta agli scioperanti di metà piede, ma grazie all’ammortizzazione funziona abbastanza bene anche per gli scioperanti del tallone.

Pro

  • La tomaia isofit è aderente e adattabile alla forma del piede.
  • L’intersuola PWRFOAM è resistente e reattiva.
  • La suola superiore everun offre una sensazione di morbidezza.
  • Ampio, con puntale a rete.
  • Ampie dimensioni disponibili.

Contro

  • Può essere un po’ scivolosa su superfici bagnate.

Da asporto

Si tratta di scarpe da corsa estremamente confortevoli e ben ammortizzate che si adattano a una vasta gamma di corridori.

Sono anche alcune delle migliori scarpe da corsa Saucony per le donne grazie alla vestibilità che si può ottenere.

saucony omni iso 2

Rivedere: L’omni iso 2 è un trainer di stabilità moderata con una buona quantità di ammortizzazione reattiva.

Si adatta bene alle corse a lunga distanza, ma la tecnologia dell’intersuola significa anche che è abbastanza reattiva per gestire anche le corse più brevi.

Si tratta di una scarpa di qualità superiore ad un prezzo ragionevole con così tante caratteristiche di design che garantiscono una calzata super confortevole e stabile.

Pro

  • Intersuola PWRFOAM con perno mediale a doppia densità per il supporto dell’arco plantare.
  • La suola superiore everun dà alla scarpa una sensazione di peluche.
  • La tomaia isofit è estremamente confortevole e aggiunge stabilità.
  • Eccellente per il sollievo della fascite plantare.

Contro

  • Non particolarmente traspirante.

Da asporto

Questa è la migliore scarpa da corsa Saucony per i corridori con problemi di iperpronazione moderata che cercano il giusto supporto.

Saucony Guida 13

Rivedere: Offrendo un supporto dell’arco plantare leggermente inferiore rispetto all’Omni, sopra, la Guida 13 è una scarpa di moderata stabilità top-rated. Questa 13a versione viene dopo la Guide ISO 2 grazie ad una tomaia completamente rinnovata che offre una calzata ancora più sicura.

Saucony si è anche allontanata dall’uso di un perno mediale come forma primaria di supporto dell’arco plantare e ha invece introdotto il telaio di guida in TPU. Questo porta una sensazione leggermente diversa ma altrettanto stabile.

Pro

  • La nuova intersuola PWRUN è morbida e reattiva.
  • Il telaio di guida in TPU sostituisce il palo mediale a doppia densità.
  • Super resistente e ben strutturata maglia jacquard superiore.
  • Tecnologia FORMITO.

Contro

  • Non è così traspirante come potrebbe essere.
  • Raccordo stretto.

Da asporto

La guida completamente nuova è più comoda, elegante e stabile che mai e probabilmente diventerà una scarpa super popolare.

Uragano Saucony 22

Rivedere: Un passo avanti nella stabilità dall’Omni, l’Hurricane è l’opzione di stabilità altamente ammortizzata di Saucony. È la scelta ideale per le lunghe corse, le corse di recupero o per i più pesanti su una serie di distanze.

Come la Guida 13, Saucony si è allontanato dalla tomaia isofit con l’Uragano 22, sostituendola con la stessa maglia jacquard strutturata e pesantemente imbottita della Guida 13.

Anche il palo mediale è stato sostituito con un telaio di guida in TPU e la nuova schiuma PWRUN+ di Saucony rende la corsa super morbida.

Pro

  • L’intersuola PWRUN+ è morbida e leggera.
  • Il telaio di guida in TPU sostituisce il palo mediale.
  • La soletta imbottita offre una sensazione di ultra-piatto.
  • TPU Guidance Frame e tecnologia FORMITO.

Contro

  • Un po’ pesante.
  • Caldo.

Da asporto

Queste sono le migliori scarpe da corsa Saucony per i corridori che cercano stabilità con la massima ammortizzazione. Sono anche alcune delle migliori scarpe da corsa Saucony per i piedi piatti.

Saucony Trionfo 17

Rivedere: La Trionfo 17 è un’altra scarpa da corsa a lunga distanza con ammortizzazione massima, ma con caratteristiche di stabilità neutre.

La schiuma dell’intersuola PWRUN+ combinata con la tecnologia FORMITO di Saucony rende la calzata super confortevole, mentre la tomaia altrettanto peluche assicura il massimo comfort per l’intero piede.

Pro

  • PWRUN+ è la schiuma più leggera della Saucony.
  • Tecnologia FORMITO.
  • Buona reattività per una scarpa ammortizzata al massimo.
  • Eccellente trazione.

Contro

  • Non adatta per corse brevi e veloci.

Da asporto

Questa è la scarpa perfetta per gambe stanche e doloranti o un’opzione durevole per le lunghe distanze.

saucony kinvara 11

Rivedere: Se amate il comfort della Trionfo 17 ma vorreste qualcosa di un po’ più versatile in termini di distanze più brevi e scattante, la kinvara 11 è la vostra scarpa.

È molto meno imbottito, più reattivo e molto leggero, il che lo rende adatto a tutto, dall’allenamento quotidiano alla maratona.

Pro

  • La schiuma dell’intersuola PWRUN è leggera e reattiva.
  • La tecnologia FORMITO offre un comfort eccezionale.
  • Tomaia in rete senza cuciture.
  • Il drop da 4 mm è più adatto agli attaccanti dell’avampiede.

Contro

  • La trazione su superfici bagnate potrebbe essere migliore.

Da asporto

Probabilmente la scarpa da trailers più popolare di Saucony, la kinvara è la più versatile che si possa trovare, pur essendo super confortevole. Sono anche alcune delle migliori scarpe da corsa Saucony da donna.

saucony peregrina 10

Rivedere: La Peregrine 10 è una scarpa da trail top di gamma che vi terrà al sicuro su tutti i vostri fuoristrada. Moderatamente ammortizzata e altamente reattiva, ha un’eccellente trazione e una costruzione durevole.

Non sarete in grado di correre lungo una strada fino all’inizio del percorso, o se lo farete, rischierete di consumare le alette e di rendere superflua l’intera scarpa. Ma, una volta sul sentiero, queste scarpe sono bestie.

Pro

  • Imbottitura PWRRUN.
  • La piastra di roccia a tutta lunghezza offre una buona protezione sotto i piedi.
  • Eccellente trazione su tutti i terreni fuoristrada.
  • Fori di drenaggio nella tomaia.

Contro

  • Non adatte per la corsa su strada.
  • Può sembrare un po’ rigido se si è abituati a scarpe flessibili.

Da asporto

Un’ottima scarpa da trail per percorsi moderatamente tecnici o per le corse nel fango.

saucony xodus iso 3

Rivedere: La Xodus ISO 3 è una scarpa da trail con caratteristiche di stabilità e buona resistenza all’acqua. La suola robusta sopporta bene una serie di terreni, tra cui lo sporco e il fango, ed è sufficientemente ammortizzata per affrontare tratti di strada.

Non hanno una piastra di roccia, quindi permettono di avere un po’ più di contatto con il terreno rispetto alla maggior parte delle scarpe da trail. Ma i piedi sono ancora adeguatamente ammortizzati contro il terreno con uno spesso strato di Everun.

Pro

  • La protezione per le dita dei piedi è un bel tocco protettivo.
  • isofit superiore.
  • Intersuola Everun spessa.
  • Bella ghetta larga da punta larga.

Contro

  • La linguetta integrata rende le scarpe un po’ strette.

Da asporto

Questa è una scarpa da trail ben progettata, comoda e versatile per gli overpronatori.

saucony mad river tr

Rivedere: Una scarpa da trail ancora più versatile è la Mad River TR. È super reattiva con l’intersuola in PWRFoam e la suola superiore Everun e gli attacchi PWRTRAC per la cena.

Le opzioni di personalizzazione sembrano infinite, con guide per praticare i propri fori di drenaggio o per avvitare chiodi o punte di ghiaccio in più come si ritiene opportuno.

Ci sono anche due file di occhielli di pizzo in modo da poter configurare la vostra allacciatura in un certo numero di modi diversi.

Pro

  • Suola in gomma PWRTRAC.
  • Fila extra di occhielli di pizzo.
  • Ghetta compatibile.
  • Intersuola altamente reattiva e ben ammortizzata.

Contro

  • Una goccia di 4 mm potrebbe non essere adatta a tutti.

Da asporto

Una scarpa da trail running leggera, altamente reattiva e ben ammortizzata.

Libertà di Saucony ISO 2

Rivedere: La Freedom ISO 2 è una scarpa altamente versatile. Scattante, leggera, resistente e davvero confortevole, è un ideale tuttofare, ma si comporta al meglio nelle corse a tempo di media lunghezza.

È noto per avere una suola follemente resistente con la schiuma EVARUN resiliente che insieme durerà molti, molti chilometri senza logorarsi. La goccia di 8 mm è adatta sia per gli attaccanti del tallone che per quelli del mediopiede.

Pro

  • Intersuola EVARUN a tutta lunghezza.
  • Conveniente.
  • Leggera, ben ammortizzata e reattiva.
  • La suola in gomma di cristallo TRI-FLEX è super resistente.
  • Tomaia ISOKnit per una calzata traspirante e traspirante.

Contro

  • I lacci potrebbero essere più lunghi.

Da asporto

Un’opzione neutra estremamente confortevole e leggera per la corsa quotidiana, nota per la sua suola resistente.

saucony liberty iso 2

Rivedere: La Liberty ISO 2 è una scarpa veloce e neutra, con una caduta bassa di 4 mm. Simile alla Freedom ISO 2 nell’uso e nelle prestazioni, ma con caratteristiche di stabilità aggiunte, ha tutti gli stessi ammortizzatori in peluche e la stessa durata per i corridori ad alto chilometraggio in un pacchetto leggero.

Pro

  • Schiuma per intersuola everun a tutta lunghezza.
  • TPU Guidance Frame per la protezione contro l’iperpronazione.
  • Tomaia in maglia elastica isofit.
  • La suola in Crystal Rubber TRI-FLEX è estremamente resistente.

Contro

  • Un po’ costoso.
  • I plantari sono un po’ deludenti (forse si aspettano che li sostituiate?).

Da asporto

Si tratta di una scarpa veloce e leggera con un po’ di stabilità aggiunta per i mild overpronators. Basta non sprecarla nelle corse fuori strada.

saucony echelon 7

Rivedere: La Saucony Echelon è una scarpa neutra, ma è progettata con un sacco di spazio per prendere ortesi per il supporto dell’arco plantare personalizzato. Può sembrare un po’ rigida e pesante, ma è un solido cavallo di battaglia di una scarpa, progettata per affrontare molti chilometri di martellamento sul marciapiede.

Pro

  • Spazioso puntale.
  • Ottima per piedi larghi.
  • Ottimo per i supinatori.
  • C’è molto spazio per i plantari personalizzati.
  • Contatore esterno del tallone per la stabilità.
  • Everun intersuola.

Contro

  • Richiede un periodo di pausa.

Da asporto

Se apprezzate una piattaforma ampia e stabile sotto i piedi con un sacco di ammortizzazione, questa è la vostra scarpa.

Introduzione alla Top Tech di Saucony

Saucony produce scarpe da corsa dal 1898… e no, non è un errore di battitura!

Forse viene dall’esperienza, ma Saucony può sicuramente essere considerato un marchio innovativo, e quest’anno ci sono cambiamenti più entusiasmanti.

woman running on sunrise seaside trailwoman running on sunrise seaside trail

isofit

Saucony ha rivoluzionato il design delle tomaia con la sua tecnologia isofit nel 2015. Un sistema di allacciatura innovativo, le scarpe isofit avevano i lacci attaccati ai lembi su entrambi i lati della scarpa che avvolgevano uno strato interno in rete elastica.

L’idea era che questo sistema di allacciatura avrebbe fornito una calzata più personalizzata per ogni piede. Ma si è rivelato essere un design che i corridori amavano o odiavano.

Alcune persone hanno trovato che ha funzionato in modo fantastico per i loro piedi, mentre altri non sono mai riusciti ad ottenere la calzata ideale.

FORMITO

Entra in FORMITO. Questa tecnologia ha sostituito isofit nel 2019 e finora si è dimostrata molto popolare. Si concentra principalmente sul plantare, con tre strati che lavorano insieme alla tomaia per fornire una calzata super confortevole e di grande supporto.

Saucony la descrive come una sensazione come un sedile a secchio che racchiude il piede, mantenendolo centrato e stabile all’interno della scarpa.

everun

everun è stata la prima scarpa da corsa Saucony con l’intersuola in schiuma dopo la schiuma EVA. Rilasciata nel 2015, incorpora uno strato di schiuma TPU per una maggiore reattività e durata.

Saucony usa ancora everun in molte delle sue scarpe, sia come intersuola che come strato superiore della suola.

PWRRRUN e PWRRUN+

PWRRUN è stato formulato dopo everun e rilasciato nel 2019. È simile alla schiuma Boost di Adidas, con conseguente maggiore reattività e resilienza alla compressione nel tempo, pur rimanendo morbido e leggero. Sembra semplice ma non è un’impresa facile!

PWRRRUN+ è l’upgrade a PWRRUN ed è ancora più leggero, rimbalzante e resistente.

young woman runner running on city roadyoung woman runner running on city road

Opzioni di stabilità

Le scarpe Saucony sono tra le migliori quando si tratta di stabilità confortevole e affidabile. Hanno una linea di scarpe di stabilità con vari gradi di supporto, così anche i sovrapronatori moderati possono ottenere un piccolo supporto senza bisogno di andare tutto il maiale.

Alcune delle loro scarpe utilizzano un perno mediale di schiuma dell’intersuola più solida per prevenire l’iperpronazione, mentre le loro scarpe di livello superiore utilizzano ora un nuovo telaio di guida in TPU per fornire una stabilità fluida dall’impatto del tallone alla punta del piede.

La combinazione del telaio di guida in TPU e la tecnologia FORMITO rendono le scarpe da corsa Saucony ottime anche per i piedi piatti. Se volete vedere altre ottime opzioni per i piedi piatti, leggete la nostra guida alle migliori scarpe da corsa per piedi piatti.

Tutte le loro scarpe di stabilità sono anche molto ben imbottite con una sensazione di peluche, quindi fare scelte eccellenti per chi soffre di fascite plantare. Se siete voi e state cercando altre opzioni, abbiamo una lista delle migliori scarpe da corsa per la fascite plantare, così non dovrete andare lontano.

Saucony non ha scarpe da corsa con il tipo di supporto che li classificherebbe come scarpe di controllo del movimento.

Le loro opzioni di stabilità tendono ad inclinarsi leggermente verso l’estremità di stabilità più moderata dello spettro. Se sapete di aver bisogno di scarpe per il controllo del movimento, date un’occhiata alla nostra lista delle migliori scarpe per il controllo del movimento qui.

Se siete alla ricerca di più opzioni di stabilità in generale, abbiamo un ottimo articolo anche per questo, proprio qui.

Dimensionamento

Le scarpe Saucony tendono a correre un po’ piccole e alcune di esse hanno una calzata stretta. Ma ci sono anche quelle come l’Echelon che si adattano a piedi più larghi, quindi c’è un po’ di confusione su tutta la linea.

Alcuni trovano che possono rimanere della loro taglia abituale, mentre altri aumentano di mezza misura. Andate in un negozio e provatene alcuni per essere sicuri se non siete sicuri.

Se sapete di avere i piedi larghi, cercate le scarpe Saucony che hanno un’ampia misura disponibile, dato che alcune arrivano fino a X-Wide.

Abbiamo un elenco di tutte le migliori scarpe da corsa per i piedi larghi e modelli che hanno un ampio dimensionamento disponibile proprio qui per rendere più facile per voi.

FAQ

fitness woman runner athlete running at roadfitness woman runner athlete running at road

Le scarpe da corsa Saucony sono buone?

Le scarpe da corsa Saucony sono eccellenti e un’ottima scelta per qualsiasi corridore principiante o serio. Hanno una vasta gamma di stili, quindi c’è qualcosa per soddisfare le esigenze di tutti.

Quale scarpa Saucony è la migliore per la corsa?

Saucony hanno un certo numero di scarpe di alta qualità che sono tutti eccellenti per l’esecuzione a seconda delle vostre priorità.

Ma se siete alla ricerca di un buon tuttofare, la Cavalca and kinvara sono entrambe scelte popolari.

Quale scarpa Saucony Shoe ha il cuscino più robusto?

Il sito Trionfo 17 è la migliore scarpa da corsa ad ammortizzazione massima di Saucony.

Quale scarpa Saucony è la migliore per la fascite plantare?

Tutte le scarpe Saucony di stabilità sono ottime scelte per chi soffre di fascite plantare, in quanto sono state progettate con il comfort in mente, quindi hanno un’abbondante imbottitura in peluche e plantare morbido.

Il sito Guida 13 , omni iso 2 and Uragano 22 sono tutte scelte eccellenti. Se non si ha una grave iperpronazione, le Trionfo 17 è un’altra grande scelta per chi soffre di fascite plantare.

Quale scarpa Saucony Shoe è per gli overpronatori?

Tutte le scarpe della linea di stabilità di Saucony sono perfette per la sovrappopolazione.

Il sito Guida 13 , omni iso 2 and Uragano 22 Sono tutte scarpe di stabilità al top della gamma per gli overpronatori.

Quale scarpa Saucony è la migliore per gli archi alti?

Tutte le scarpe da corsa neutre di Saucony, specialmente quelle che utilizzano la tecnologia FormFit, saranno ottime scelte per i corridori con archi alti. Il sito Cavalca ISO 2 , Trionfo 17 and kinvara 11 sono tutte opzioni eccellenti.

Cosa significa ISO in Scarpe da corsa?

ISO si riferisce alla tecnologia ISOFit che viene utilizzato in alcune delle scarpe da corsa Saucony. Funziona molto bene per il basso volume o per i piedi stretti, creando una calzata aderente e di supporto come un calzino.

Ma non ha funzionato per tutti, quindi Saucony si sta effettivamente allontanando da essa.

Le scarpe Saucony hanno un buon supporto per l’arcobaleno?

Le scarpe di stabilità Saucony hanno un ottimo supporto per l’arco plantare.

Grazie per aver letto questa guida alle migliori scarpe da corsa Saucony del 2020.

Hai trovato una scarpa che ti piace?

Se vi è piaciuto questo articolo, ce ne sono molte altre da dove è venuto! Basta iscriversi alla nostra newsletter e ricevere tutte le ultime recensioni direttamente nella tua casella di posta elettronica!

Annett Fiedler

Written by

Ciao! Mi chiamo Annett Fiedler e sono una fanatica di FITNESS confessata! Mi piace tenermi in forma, ma capite che l'esercizio fisico non è sicuramente la tazza di tè di tutti gli altri! Il mio sogno è che le mie informazioni sul fitness e gli allenamenti a casa per principianti scatenino in tutti voi l'amore per il fitness.