Guida Alla Ricerca Dei Percorsi Di Corsa | Migliori Allenamenti Per Le Donne

guide to finding running routesguide to finding running routes

Che tu sia un principiante assoluto o un veterano esperto, il percorso su cui corri può cambiare completamente i tuoi guadagni, la tua esperienza e il tuo corpo!

Alla fine tutti hanno una o due piste da corsa preferite, e se non l’avete ancora fatto, siamo qui per aiutarvi. La guida qui sotto elenca tutto ciò che dovete prendere in considerazione per assicurarvi il miglior tempo possibile e sfruttare al meglio i vostri sforzi.

Quali sono le sue attuali circostanze?

Prima di fare qualsiasi cosa, è necessario analizzare veramente se stessi e la propria situazione attuale. Se non lo fai, non otterrai i risultati che vuoi e di cui hai bisogno. La corsa è una questione molto personale, e per poter godere appieno dello sport, dovresti essere in un buono stato d’animo. Iniziate a porvi le seguenti domande:

  • Qual è il mio livello di fitness attuale?
  • Dove vorrei che fosse il mio livello di forma fisica in 6 mesi? In 1 anno?
  • Ci sono sentieri ben curati vicino a dove vivo o lavoro?
  • Devo tenere conto di eventuali vincoli di tempo?
  • Di che tipo di attrezzatura avrò bisogno per rendere possibile la mia corsa?

Anche se queste sono tutte domande piuttosto semplici, è importante rispondere onestamente prima di passare alla sezione successiva. Per esempio, non scrivete che siete ad un livello avanzato di fitness se siete solo all’inizio, perché questo finirà solo con la delusione ed eventualmente con un infortunio.

Se non avete piste da voi, allora dovrete viaggiare un po’ per raggiungerle, tenendo conto di eventuali vincoli di tempo, ecc. L’idea è chiara.

Per quanto riguarda l’attrezzatura da corsa, niente può farti diventare un campione di corsa, ma è importante avere un’attrezzatura che funzioni bene per il tuo corpo, la tua andatura, l’ambiente e così via.

Livello di fitness attuale

Espandiamoci un po’ sulla domanda precedente: “Qual è il mio attuale livello di fitness? Dato che qui si parla specificamente di corsa, misureremo il tuo livello di fitness in base alla velocità con cui riesci a correre un miglio. Se non ne hai cronometrato uno di recente, allora è ora di farlo.

Non preoccupatevi, però, perché la maggior parte dei principianti non ha queste informazioni facilmente disponibili. I corridori più esperti di solito hanno dispositivi e applicazioni dedicate che forniscono tutte queste informazioni.

Vi sentite persi nel mare di tutte le applicazioni disponibili? Non siete soli! Ecco i nostri preferiti personali che sono utili a prescindere dal livello di esperienza a cui ti trovi:

  1. Pista ( Androide / ios ): Questo è il preferito dalla folla, utilizzando il GPS del vostro smartphone per tracciare senza problemi non solo la corsa, ma anche il ciclismo, l’escursionismo e altro ancora. Potrete vedere il vostro ritmo, la distanza percorsa, il tempo totale di allenamento, le calorie bruciate, tra le altre metriche utili. Se avete difficoltà a organizzare il vostro piano di allenamento, questa app è ricca di una serie di strumenti tra cui scegliere. Scegliete di correre sul vostro percorso o di seguire i percorsi di corsa più popolari nella vostra zona.
  2. Divano a 5K ( Androide / ios ): Se siete nuovi di zecca nella corsa e avete difficoltà a passare al livello successivo. Questa app vi porterà da un “divano di patate” a qualcuno in grado di correre un 5k. Utilizzando un allenatore virtuale, vi sentirete motivati mentre il GPS traccerà la vostra distanza. Una volta terminata la corsa, potrete inserire i vostri dati su Active.com.
  3. strava ( Androide / ios ): Strava è la migliore app se siete già avanzati nella corsa, ma funziona bene anche con il ciclismo. Se siete davvero competitivi, ci sono molte funzioni all’interno dell’app che soddisfano questo requisito. Tiene traccia della tua velocità di corsa, della distanza, del tempo e del percorso. Dopo aver finito, potrete vedere dove siete arrivati nelle classifiche, così come i risultati e le sfide che avete affrontato.

Se non sei uno a cui piace particolarmente la tecnologia per tracciare le tue corse, allora anche carta e matita funzionano bene! Basta che siate coerenti e precisi!

Dove vorresti essere tra 6 mesi/1 anno?

I nostri corpi cambiano rapidamente, e in 6 mesi potrete essere mondi avanti a dove siete ora. Con questo in mente, dovreste davvero raggiungere le stelle quando si tratta dei vostri obiettivi. Non abbiate paura di spingervi oltre i vostri limiti, ma assicuratevi anche che siano realistici e che possano essere raggiunti.

Se state creando obiettivi troppo poco realistici per il luogo in cui vi trovate ora, vi preparerete al fallimento, che è una delle cose più demotivanti che possiate fare per voi stessi.

Quindi, se vi state chiedendo se è meglio fissare un obiettivo un po’ troppo facile per voi stessi o un po’ troppo difficile, è meglio andare con il primo. Raggiungere un obiettivo (non importa quanto piccolo) vi motiverà e vi spingerà a raggiungere cose ancora più grandi, pur sentendovi bene con voi stessi!

Quindi, determiniamo prima di tutto il vostro attuale livello di fitness e da lì possiamo iniziare a creare obiettivi che dovrete lavorare per raggiungere, ma che saranno realistici da raggiungere.

Percorsi vicino a te

Vivete in una zona dove avete facile accesso a percorsi di corsa ben tenuti o sicuri? Se vivete in città, molto probabilmente avete accesso a un parco vicino a casa vostra che è sicuro da usare.

Tuttavia, se volete correre in un’area non concreta o non nel centro della città, potreste dover fare un po’ di ricerca per trovare qualcosa di più remoto. Come già detto in precedenza, ci sono delle app che potete usare per trovare percorsi pronti per la corsa.

Se vivete in una città più piccola o in campagna, in spiaggia o nella foresta, potreste avere molte più opzioni tra cui scegliere. Assicuratevi solo di prendere sempre il giusto precauzioni di sicurezza . Verificate anche che il percorso sia sufficiente per evitare di slogarsi la caviglia e che sia privo di ostacoli o animali potenzialmente pericolosi.

Inoltre, ricordatevi sempre di scaldarvi prima di correre, anche prendendovi il tempo per fare stretching. Concentratevi in particolare sui tendini del ginocchio, sui quadricipiti e sui polpacci, poiché sono questi i muscoli che hanno più probabilità di essere tirati durante la corsa. Una volta terminato, dovrete anche rinfrescarvi, mentre vi stirate di nuovo.

Indipendentemente dal tipo di tempo in cui corri, proteggi sempre la tua pelle. Questo potrebbe avvenire attraverso l’abbigliamento resistente ai raggi UV o attraverso l’applicazione di (come minimo) una protezione solare SPF 30+ alle parti della pelle esposte.

Cosa fare in caso di infortunio?

  1. Smettete immediatamente di correre. Cercare di “correre attraverso il dolore” è il peggior consiglio possibile, e può portare a una lesione molto grave se non ne avete già uno. Se ci riuscite, cercate di togliere tutto il peso dalla zona lesa.
  2. Rivolgetevi al vostro medico il prima possibile. Il vostro medico sarà in grado di diagnosticare correttamente e, si spera, di curarvi. In caso contrario, vi condurranno da uno specialista in grado di farlo.
  3. Curate correttamente la ferita anche a casa. Se avete una lesione dei tessuti molli, potete aiutare notevolmente il processo di recupero con un adeguato tempo di riposo, impacchi di ghiaccio, compressione e sollevando l’area lesa sopra il cuore.
  4. Non iniziare mai a correre prima che la ferita sia guarita correttamente. Se il vostro medico vi dice che va bene e vi sentite bene a farlo, potete eseguire un tipo di esercizio a basso impatto che non rischia di interferire con il vostro infortunio. Il nuoto è di solito la migliore alternativa in questi casi.

Vincoli di tempo

Anche se sarebbe bello se potessimo correre ogni volta che ci sentiamo di correre, per tutto il tempo che vogliamo, in qualsiasi giorno della settimana. Purtroppo, per la maggior parte delle persone, questo non è proprio il caso. Quindi, pensate realisticamente al vostro programma e alle vostre preferenze personali.

Quando ti senti più motivato o hai più energia? Inoltre, quando hai un po’ di tempo libero da dedicare alla corsa senza preoccupazioni?

All’inizio può essere difficile motivarsi a passare il proprio tempo “divertente” correndo. Se siete già un corridore esperto, allora questa potrebbe non essere una sfida.

Cercate di iniziare a fare un piano settimanale, tenendo conto del tempo libero che avete a disposizione. Siete in grado di svegliarvi un po’ prima e iniziare la giornata con una corsa?

Esci presto dal lavoro dove c’è ancora la luce del sole sufficiente per la corsa? Forse non avete proprio tempo durante la settimana. Allora vorrete davvero approfittare del fine settimana per concentrarvi su voi stessi e raggiungere i vostri obiettivi.

Ingranaggi necessari

Se avete già corso solo all’interno o sui binari, allora dovrete uscire e acquistare un’altra attrezzatura. Correre sui sentieri o “fuori mano” richiederà un abbigliamento molto diverso, e molto probabilmente anche scarpe diverse.

Considerate la zona in cui vivete e le varie stagioni/condizioni meteorologiche che attraversa durante l’anno. Se vivete in un clima piuttosto temperato che rimane relativamente caldo e asciutto tutto l’anno, non avrete bisogno di comprare molto.

Tuttavia, se vivete in un luogo che ha tutte e 4 le stagioni, completo di neve, pioggia, sole, calore e così via, dovrete espandere i vostri orizzonti e selezionare gli abiti che vi hanno coperto con ciascuno di essi.

  • Tempo caldo: Per le corse con il caldo, volete che il vostro abbigliamento sia in grado di allontanare facilmente l’umidità. Se si corre in un clima umido, allora questo vale il doppio! Il vostro abbigliamento dovrebbe essere in grado di tenervi al fresco attraverso un adeguato flusso d’aria, proteggendovi al tempo stesso dai dannosi raggi UV. Pantaloncini, una t-shirt o una canottiera, e calze sono davvero gli unici articoli di abbigliamento necessari, ma potreste anche aggiungere degli occhiali da sole e/o un cappello per proteggere ulteriormente il vostro viso e proteggere i vostri occhi.
  • Tempo freddo: Vorrete anche che il vostro abbigliamento porti via facilmente l’umidità quando fuori fa freddo. Dovreste essere in grado di far circolare un po’ d’aria, ma i vostri indumenti dovrebbero bloccare l’aria fredda proveniente dall’interno. Pantaloncini e magliette dovrebbero essere sostituiti con pantaloni o collant, insieme a un gilet o una giacca a conchiglia morbida. Cercate di evitare cappotti pesanti e capi di abbigliamento troppo isolati, perché il vostro corpo si riscalderà naturalmente una volta che iniziate a correre e non volete surriscaldarvi! Procuratevi un paio di guanti traspiranti che mantengano calde le vostre dita e che vi permettano di navigare nel vostro smartphone per ascoltare la vostra musica.

Ricordati che non avere per correre ogni giorno all’aperto. È probabile che ci saranno giorni troppo caldi, troppo freddi o troppo bagnati per correre in sicurezza.

Non dimenticate le scarpe da corsa! Avrete bisogno di una scarpa da ginnastica con una buona quantità di ammortizzazione, insieme al controllo del movimento – soprattutto quando vi ricordate che molto probabilmente non correrete su una superficie completamente piatta.

Sommario

Ora che sei praticamente un esperto quando si tratta di percorsi di corsa, hai in mente un piano solido? Sappiamo che può essere travolgente quando si è appena agli inizi, ma ti promettiamo che se seguirai ogni passo della guida sopra descritta, sarai già in vantaggio e partirai con il piede giusto. Un modo per trovare nuovi posti per correre è un club di corsa.

Ogni corridore è diverso, quindi è fondamentale che ascoltiate la vostra mente e il vostro corpo mentre lavorate per raggiungere gli obiettivi che vi siete prefissati. Vogliamo ringraziarti per esserti sintonizzato con noi e ci rivedremo presto. Buona corsa!

Avviso:

BestWomensWorkouts partecipa all’Amazon Services LLC Associates Program, un programma pubblicitario di affiliazione. BestWomensWorkouts guadagna commissioni dai prodotti venduti attraverso acquisti qualificanti collegandosi ad Amazon.com. Amazon offre una commissione sui prodotti venduti attraverso i loro link di affiliazione.

Annett Fiedler

Written by

Ciao! Mi chiamo Annett Fiedler e sono una fanatica di FITNESS confessata! Mi piace tenermi in forma, ma capite che l'esercizio fisico non è sicuramente la tazza di tè di tutti gli altri! Il mio sogno è che le mie informazioni sul fitness e gli allenamenti a casa per principianti scatenino in tutti voi l'amore per il fitness.