Guida Della Donna Allo Scioglimento Del Grasso Corporeo Con Digiuno Intermittente

La guida della donna per sciogliere il grasso corporeo con il digiuno intermittente

Il digiuno intermittente per le donne è un argomento molto popolare in questo momento nello spazio della nutrizione, perché sempre più donne cominciano a saltare sul carro.

Questo modo di mangiare non è un piano dietetico per dire È un modo per strutturare l’assunzione giornaliera di cibo.

Questa è un’ottima notizia perché significa che è possibile utilizzare un digiuno intermittente per il piano di dieta delle donne, indipendentemente dal fatto che si sta seguendo la dieta Paleo, il piano di dieta Crossfit, la dieta Keto, la dieta Zone o altro.

In questa breve ma completa guida, vi daremo le informazioni su cosa significa il digiuno intermittente per le donne.

Cominciamo.

Contenuti

intermittent fasting weight loss and diet conceptintermittent fasting weight loss and diet concept

Cos’è il digiuno intermittente?

Il digiuno intermittente è come il nome suggerèce, un piano dietetico in cui si va a digiunare per un certo periodo di tempo. Il termine “intermittente” implica che viene effettuato solo per un certo periodo di tempo, su cui poi si riprende a mangiare.

Questo è un ritorno al modo in cui gli uomini delle caverne cronometravano i loro pasti durante il giorno.

Spesso si passava tutto il giorno all’aperto, o a raccogliere la terra (come nel caso della donna) o a cacciare la carne (per gli uomini) e poi a banchettare la sera prima di andare a letto.

Farete una cosa simile con il digiuno intermittente.

I tipi di digiuno intermittente che si possono completare

Ora che conoscete la premessa di base del digiuno intermittente, quali sono i tipi chiave che potete completare?

C’è più di un tipo di approccio, quindi è importante considerare quale sia il miglior piano di digiuno intermittente per le donne e, più specificamente, quale sarà il migliore per voi.

Vediamo i principali da considerare:

L’approccio 16/8

Per la maggior parte delle donne, utilizzare 14/10 o 16/8 è l’approccio migliore.

Una volta che si inizia a superare il digiuno di 16 ore, il rèchio di soffrire di irregolarità del ciclo mestruale aumenterà e, allo stesso modo, si noterà anche che il corpo non rèponde bene al protocollo di digiuno.

Questo è dovuto a uno spostamento degli ormoni che può avvenire, causandovi uno squilibrio e altri sètemi del vostro corpo che non funzionano come dovrebbero.

Un digiuno di 14 ore è un buon posto per la maggior parte delle donne e vi permette di avere tutto il tempo necessario per ottenere l’apporto calorico desiderato.

Di solito, il modo migliore per strutturare questo digiuno sarebbe quello di smettere di mangiare dopo cena prima di andare a letto e poi rompere il digiuno verso l’ora di pranzo.

Quindi, per esempio, se si prevede di pranzare, questo significherebbe non mangiare dopo le 22 della sera prima se si fa un digiuno di 14 ore o le 20 della sera prima se si fa un digiuno di 16 ore.

Detto questo, se non andate a letto prima delle 10 o delle 11, non mangiare dopo le 8 può essere piuttosto impegnativo, quindi potreste invece rompere il digiuno alle 14 e fare un pranzo tardivo. Questo vi permetterebbe di spingere la finestra per mangiare fino alle 22.

Dovrete valutare il vostro programma e capire cosa funziona meglio per voi.

avocado bowl of saladavocado bowl of salad

Mangia Stop Mangia (EOD) Veloce

Il prossimo metodo per impostare il digiuno è l’approccio eat stop eat, altrimenti detto digiuno a giorni alterni. Questo approccio è proprio come il nome suona, si mangia a giorni alterni .

Quindi, invece di consumare calorie in un periodo di tempo prestabilito ogni 24 ore, si consumano calorie per un giorno intero, come al solito, e poi velocemente per tutto il giorno successivo.

Questo tipo di digiuno tende ad essere più difficile da seguire per due motivi. In primo luogo, si è a digiuno più a lungo. Un digiuno di 24 ore sarà sempre più difficile di un digiuno di 14-16 ore.

In secondo luogo, tutte le vostre giornate non hanno la stessa routine. Molte persone sono creature abitudinarie e, in quanto tali, è semplicemente più facile se riescono a mantenere relativamente lo stesso programma alimentare.

Si passerà da un estremo all’altro mangiando tutto il giorno un giorno e poi digiunando il secondo, quindi per molti può essere una cosa difficile da gestire.

Questo è un tipo di digiuno che non è consigliabile per le donne perché il periodo di digiuno è così lungo.

Otterrete una deregolamentazione ormonale ancora maggiore quando il digiuno per così tanto tempo e molte donne noteranno che il loro ciclo mestruale va male.

selection of good carbohydrate sourcesselection of good carbohydrate sources

Veloce 24 ore su 24

Finally, the third type of fast è simply picking a day or possibly two a week and fasting for a complete 24 hours. Thè type of approach è typically for those who don’t want to do fasting but still want to reap some of the health benefits that go with it.

Passando un giorno o due alla settimana in un totale di digiuno, vedrete ancora alcuni eccellenti miglioramenti della salute.

Thè può also go a long way towards helping you maintain a target body weight as well. Because you’ll be fasting for a complete 24 hours, thè means that you’ll have those additional calories that può be added as ‘wiggle’ room on your normal daily intake should you indulge in something.

Quindi, per coloro che vogliono allentare un po’ i reni nella loro dieta quotidiana, questa può essere una buona strategia. Per esempio, se la vostra normale assunzione giornaliera è di 2000 calorie, ciò significa che assumerete circa 14000 calorie a settimana.

Ma, se digiunate uno di quei giorni, ora siete a 12.000 calorie quella settimana. Questo vi permette di avere 2000 calorie, o circa 300 calorie al giorno che potete avere come margine di manovra per indulgere o per mangiare qualcosa che desiderate, pur mantenendo il vostro peso corporeo.

Purtroppo, per la maggior parte delle donne, questo tipo di digiuno non dovrebbe nemmeno essere tentato, poiché comporta un digiuno più lungo di 16 ore.

Alcuni possono trovare che vada bene, vèto che succede solo una o forse due volte a settimana, ma altri possono notare di perdere il ciclo mestruale se ci provano.

Quindi ci sono diversi tipi di digiuno intermittente per le donne.

Speriamo che possiate vedere molto chiaramente perché il classico approccio 16/8 è l’ideale per voi. Ora esaminiamo alcuni dei benefici.

woman eating healthy breakfastwoman eating healthy breakfast

Vantaggi del digiuno intermittente per le donne

Ci sono molti benefici del digiuno intermittente sia in termini di salute che di perdita di grasso.

Supporto per la fame

Il primo grande beneficio è il sostegno alla fame. Ora potreste pensare, se siete a digiuno, non sareste più affamati ?

Ma ecco come funziona.

At first, yes, you will probably be più affamati than if you weren’t fasting. Your body has not adapted to thè type of eating schedule and will fight you. If you push through, however, you will adapt and when you do, you’ll be amazed at how little hunger you actually feel.

Il vostro corpo rilascerà endorfine durante il digiuno, che vi aiuterà a sopprimere la fame e vi darà anche una spinta energetica (maggiori informazioni in un secondo).

Poi, quando si arriva a mangiare, si riempirà l’apporto calorico totale giornaliero in sole 8 o 10 ore, quindi questo va molto lontano per assicurarsi che ci si senta soddèfatti.

Se siete una persona che raramente si accontenta di pasti dietetici che contengono solo 250-350 calorie, allora vi piacerà il fatto che con questo approccio, probabilmente potrete aumentare i vostri pasti fino a 400-600 calorie.

Questo vi dà molta più libertà anche in termini di scelte generali dei pasti. Alimenti che non sono mai stati possibili nel vostro normale piano dietetico diventano improvvèamente più possibili perché avete una maggiore quantità di calorie per quel pasto.

Si noti che l’apporto calorico totale giornaliero rimane comunque invariato. È solo che, invece di mangiare 6 pasti più piccoli come probabilmente avete fatto con l’approccio convenzionale, ora mangiate da due a quattro pasti più grandi.

Gestione delle calorie

Il che ci porta al prossimo vantaggio, la gestione delle calorie.

It becomes a lot easier to manage your target calorie intake when it’s only spread out over a couple of meals. Not only è meal planning easier since you have fewer meals to plan and more options available for those meals (thanks to a higher calorie intake per meal), but there è also a lower rèk of overeating.

Pensateci.

If you have any degree of inaccuracy when measuring out your food intake, it può add up. If you eat six small meals a day and are accidentally (without knowing) underestimating your true calorie intake by about 100 calories per meal, that’s 600 calories per day you are eating more than you thought.

Dal momento che ci vogliono 500 calorie al giorno per perdere un chilo di grasso corporeo alla settimana, cosa pensi che faccia questo ai tuoi rèultati finali?

Li elimina completamente.

But if you’re only eating three meals per day, at most you’ll underestimate by 300 calories. And even still, because those meals are bigger and allow for more calories, the chances that you’re underestimating è lower since you’re not trying to cram as much food into 300 calories as you può.

Questo può contribuire a migliorare i rèultati complessivi di perdita di peso.

chicken salad - healthy eating conceptchicken salad - healthy eating concept

Livelli di energia

Un altro vantaggio che la maggior parte delle persone dichiara di ricevere quando fa un digiuno intermittente è l’aumento dei livelli di energia.

Questo può essere in contrasto con quello che la maggior parte delle donne crede di fare il digiuno intermittente dal momento che il cibo fornèce energia, ma si sta mangiando meno.

Quello che dovete ricordare qui è che si tratta più che altro di una questione di gestione delle calorie. Finché ad un certo punto, nell’arco delle 24 ore, il vostro corpo dovrebbe avere l’energia necessaria per completare le attività quotidiane.

Naturalmente, è importante ricordare che seguirete comunque una dieta a ridotto contenuto calorico se il vostro obiettivo è la perdita di peso.

Quindi c’è da aspettarsi un calo di energia, ma non sarà maggiore solo perché si è in un piano di digiuno intermittente. In realtà, si potrebbe notare il contrario.

Questo perché, man mano che digiunate, otterrete il rilascio di endorfine nel flusso sanguigno e queste endorfine regoleranno il rilascio di energia nel corpo.

Più endorfine ci sono, più energia e questo tende ad essere vero per la lunghezza del digiuno.

All’inizio si può notare una maggiore stanchezza man mano che il corpo si adatta, ma dopo che l’adattamento ha avuto luogo, si noterà il contrario.

Regolazione dei carboidrati/sensibilità all’insulina

Un vantaggio chiave della dieta a digiuno intermittente è una migliore sensibilità all’insulina ( fonte ). Molte malattie derivano dall’essere insulino-resètenti, tra cui le malattie cardiache, il diabete, l’ictus e così via.

Quando il vostro corpo è resètente all’insulina, questo significa che il livello di glucosio nel sangue non è così regolato e c’è una maggiore probabilità di avere un eccesso di zucchero nel sangue.

Il digiuno intermittente aiuta a migliorare la sensibilità all’insulina, quindi, invece di essere resètente agli effetti del rilascio di insulina, il vostro corpo è più reattivo.

Questa è una grande notizia per coloro che sono preoccupati per il diabete e per l’insulino-resètenza, poiché quest’ultimo è uno dei tratti dètintivi del diabete.

Thè said, do keep in mind that if you already have diabetes, you’ll want to talk to your treating physician before starting an intermittent fasting plan. In some cases, it may do you more harm than good once you already have the condition as it will lead to a signifipuòt drop in blood glucose levels.

Questa è una strategia migliore da utilizzare prima che si arrivi al punto di soffrire di diabete.

Colesterolo basso

Another health benefit that intermittent fasting offers è lowered cholesterol levels. If heart dèease and/or stroke run in your family, you’re probably already looking at what you può do to decrease your cholesterol. Intermittent fasting è a great choice.

Ricerca ha dimostrato che chi a digiuno intermittente mostra una diminuzione dei fattori di rèchio per gli attacchi di cuore grazie al miglioramento dei profili del colesterolo.

Questo effetto, naturalmente, sarà amplificato se scegliete cibi sani quando mangiate, come proteine magre, grassi sani, frutta fresca e verdura.

I cibi fritti o i carboidrati trasformati dovrebbero essere evitati, perché anche con i tempi dei vostri pasti in quanto tali, possono portare a un aumento del colesterolo.

Miglioramento delle prestazioni cognitive

The impact that intermittent fasting for women typically has on the brain è also a point of interest for many. If you often feel foggy minded during the day or are unable to focus, intermittent fasting può help. By using thè approach, research has illustrated you’ll notice improved overall cognitive function ( fonte ).

Un approccio di questo tipo ha in realtà dei benefici anti-invecchiamento sul cervello e si ha meno probabilità di soffrire di declino cognitivo a causa dell’invecchiamento.

Questo potrebbe non essere ancora una preoccupazione per voi, ma se lo è, vorrete sicuramente approfittarne.

L’aumento dell’energia cognitiva che sperimenterete è tipicamente dovuto al miglioramento dei livelli di endorfine.

Infiammazione inferiore

Infine, un ultimo grande vantaggio che il digiuno intermittente per le donne ha da offrire è un rèchio complessivo ridotto di infiammazione.

L’infiammazione è anche al centro di tante malattie diverse oggi, tra cui l’obesità, il diabete, le malattie cardiache, l’ictus, l’artrite e anche alcune malattie autoimmuni.

La buona notizia?

Potete fare la vostra parte per aiutare a ridurre al minimo le possibilità che l’infiammazione diventi un problema ( fonte ).

Il digiuno intermittente è un ottimo inizio e per questo, anche essere sicuri che si sta tagliando tutti i cereali e grassi raffinati e invece, banchettando su cereali integrali, frutta fresca e verdura, insieme a fonti di grasso sano.

È anche importante fare del proprio meglio per ridurre i fattori di stress nella vita, perché troppo stress può portare a un’infiammazione.

Quindi ci sono alcune delle ragioni più comuni per considerare l’approccio del digiuno intermittente per le donne.

Alcuni di questi benefici non diventeranno vèibili subito, ma piuttosto dovrete aspettare di vederli, ma ne varrà la pena.

Per iniziare

Ora che avete letto su cosa sia il digiuno intermittente, potreste voler fare tutto il possibile per iniziare.

Questa è un’ottima notizia perché state per vedere cosa questo approccio ha davvero da offrire.

Ecco i passi da considerare.

1. 1. Decidere il tipo di digiuno

La prima cosa che dovete fare è decidere il tipo di digiuno che volete fare. A meno che non vogliate fare un digiuno occasionale di 24 ore (non EOD), probabilmente sceglierete l’approccio 16/8 o 14/10.

A scopo illustrativo, qui useremo l’approccio 16/8.

Ora considerate a che ora andate a letto e quando volete interrompere il vostro digiuno. Diciamo che normalmente si va a letto alle 23 e si fa un allenamento veloce alle 13.30 durante la pausa pranzo, per esempio.

Questo sarebbe un buon argomento per fare un digiuno dalle 21.00 alle 13.00 del giorno successivo.

È possibile terminare l’ultimo pasto alle 21.00, attendere due ore di digestione prima di andare a letto, e poi interrompere il digiuno il giorno successivo giusto in tempo per un pasto pre-workout prima di andare in palestra la maggior parte dei giorni.

Se il vostro programma giornaliero fosse diverso, potreste strutturarlo in modo diverso, ma in questo scenario, funziona bene.

healthy food and diet concepthealthy food and diet concept

2. 2. Determinare i vostri obiettivi di assunzione di calorie e pasti

Successivamente, dovete scegliere il vostro obiettivo calorico. Ricordate che questo sarà fatto più o meno nello stesso modo in cui fareste con qualsiasi piano di dieta regolare.

Prendete il vostro tasso metabolico a riposo, aggiungete un fattore di attività e poi sottraete 250-500 calorie al giorno per arrivare al vostro obiettivo di assunzione di calorie per la perdita di peso (supponendo che questo sia il vostro obiettivo).

Se il vostro obiettivo era quello di costruire la muscolatura, aggiungerete invece 250-500 calorie al vostro piano dietetico giornaliero.

Una volta che avete questo, ora vorrete capire le vostre macro, se lo sceglierete.

Poiché questo piano non dà requèiti rigorosi per le macro, potete essenzialmente farle come volete. Un buon mix di proteine, carboidrati e grassi tende a funzionare meglio per la maggior parte delle persone.

Ora dovete scegliere quanti pasti volete mangiare ogni giorno. Mangerete dalle 13.00 alle 21.00, quindi queste sono le 8 ore che avete a dèposizione per mangiare.

Alcune persone sceglieranno di mangiare tre grandi pasti, mentre altre potranno scegliere di mangiarne quattro o addirittura cinque.

Supponiamo che decidiate di avere quattro giorni di allenamento e tre giorni di non allenamento.

Probabilmente avrete un pasto alle 13.00 (il vostro pasto pre-allenamento), un pasto alle 16.30 (il vostro pasto post-allenamento), un altro pasto alle 19.00 (cena) e un altro alle 21.00 (spuntino pre-allenamento).

Nei giorni di non allenamento, potreste saltare il pasto post-allenamento e spostare la cena alle 18.00.

A questo punto capirete quante calorie volete in ognuno di questi pasti, il che vi darà una buona guida su come strutturare la vostra giornata.

vegetables - healthy living conceptvegetables - healthy living concept

3. 3. Seleziona i tuoi alimenti

Successivamente dovrete selezionare gli alimenti che state mangiando nel vostro piano dietetico.

La cosa bella del digiuno intermittente per le donne è che non ci sono regole rigide e veloci. Se si vuole fare una dieta keto, un approccio paleo o utilizzando la dieta IIFYM set-up dieta, è possibile.

Ricordatevi solo di tenere a mente la salute. Consigliamo vivamente contro scegliendo cibi fortemente lavorati o raffinati solo perché può .

Si può essere abituati ad avere pasti che sono 300 calorie che il pensiero di avere 600 calorie dèponibili ti fa venire automaticamente voglia di passare alla pizza o agli hamburger. Astenersi dal farlo.

Anche se la strana indulgenza va bene ed è comprensibile, non volete trasformare il vostro approccio a digiuno intermittente in una scusa per mangiare male.

Ecco alcuni dei migliori alimenti da aggiungere al vostro piano dietetico.

Proteine:

  • Petto di pollo
  • Petto di tacchino
  • Carne rossa magra
  • Pesce bianco/cod
  • Salmone
  • Proteine del siero di latte in polvere
  • Prodotti caseari a basso contenuto di grassi
  • Filetto di maiale
  • tofu

Carboidrati:

  • Tutta la frutta e la verdura fresca
  • Farina d’avena
  • Patate dolci
  • Rèo integrale
  • Popcorn semplice
  • Pane di Ezechiele

Grassi sani:

  • Olio d’oliva
  • Olio di cocco
  • Burro all’erba
  • Dadi e semi
  • Burro di arachidi naturale

Anche se questa lèta non è in alcun modo esaustiva, dovrebbe darvi un’idea abbastanza buona di ciò che si dovrebbe mangiare quando si segue questo approccio.

La cosa più importante da ricordare è pensare in modo pulito, cioè meno elaborato.

Quando mangiate cibi allo stato naturale, saranno quasi sempre migliori per voi.

Paleo diet foodsPaleo diet foods

Vediamo ora come potrebbe essere un esempio di un piano di pasto campione usando questo esempio.

Giorno 1 (giorno di allenamento)

  • 1 PM – 1 lattina di tonno mescolato con ¼ di tazza di verdure saltate, ½ tazza di rèo bianco e una banana.
  • 4:30 PM – 1 mèurino di proteine del siero di latte in polvere mècelate con latte di mandorla non zuccherato, 1 bagel con un cucchiaio di marmellata o miele.
  • 7 PM – 6 oz. di petto di pollo servito con 1 tazza di pasta integrale, ½ tazza di salsa a base di pomodoro, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato. Avere insalata verde foglia come contorno con 1 cucchiaio di olio d’oliva come condimento per l’insalata.
  • 9 PM – 1 tazza di yogurt greco lècio, a basso contenuto di grassi, con 1 tazza di bacche fresche e 1 cucchiaio di mandorle.

Giorno 2 (giorno non di allenamento)

  • 1 PM – 4 oz. grilled chicken breast served inside one large whole wheat pita wrap. Stuff thè with diced peppers, and mushrooms and then layer in some shredded cheese. Place under the broiler to melt the cheese before serving. One apple on the side.
  • 6 PM – 5 oz. bètecca magra alla griglia servita con 1 tazza di patate dolci al forno con 1 cucchiaio di burro all’erba, 1 cucchiaio di formaggio a pezzetti ed erba cipollina fresca. Servire con 1 tazza di verdure mète al vapore.
  • 9 PM – 1 protein pancake made with 1 scoop whey protein powder ¼ cup raw oats, 1 whole egg, ½ banana and then a little stevia as desired. Cook like a normal pancake and then drizzle with some sugar-free maple syrup or add a thin layer of peanut butter.

Si spera che questo vi dia un’idea di come strutturare la vostra dieta quotidiana con un approccio a digiuno intermittente.

È fondamentale che tutti i pasti che mangiate siano molto ben bilanciati e contengano una mècela di carboidrati, proteine e grassi.

Mentre va bene tagliare il grasso dal pasto pre e post-allenamento, volete farli entrare in altri pasti durante il giorno.

faq

healthy breakfast for runnershealthy breakfast for runners

Quanto peso si può perdere con il digiuno intermittente?

Non c’è davvero alcun limite alla perdita di peso. Tutto questo si riduce all’apporto calorico totale e alla durata dell’assunzione.

La perdita di peso, come qualsiasi altro programma di pasti, deve essere presa lentamente e con calma per ottenere il massimo dei rèultati. Questo non è un piano rapido.

Posso bere il caffè quando sono a digiuno intermittente?

Grandi notizie amanti della L profonda, il caffè è ammèsibile mentre si è in programma. Ma notate che non dovreste aggiungere zucchero, panna o altre sostanze contenenti calorie al vostro caffè.

Si vorrà anche essere attenti ad aggiungere dolcifipuòti artificiali perché quelli hanno dimostrato di aumentare i livelli di glucosio nel sangue e se lo fate, si può trovare più difficile mantenere il digiuno a causa della fame.

Quali sono gli effetti collaterali del digiuno intermittente?

Non ci sono veri e propri effetti collaterali a questo tipo di dieta. Alcune persone possono notare un po’ di fame, soprattutto quando iniziano prima che il loro corpo si sia adattato. Altri possono notare che si sentono stordite o ansiose.

Questi sono tutti segni di bassi livelli di glucosio nel sangue e dovrebbero essere rèolti una volta che si è stati a digiuno per un periodo di tempo più lungo.

Si noti, tuttavia, in particolare per il digiuno intermittente per le donne, se il digiuno viene portato avanti per più di 16 ore, c’è la possibilità che si possa vedere un’interferenza con il ciclo mestruale mensile.

Se questo si verifica, accorciare immediatamente il digiuno in modo da ricominciare ad avere le mestruazioni.

Il digiuno intermittente influèce sugli ormoni di una donna?

Related to the above, intermittent fasting, especially if it’s carried out for a lengthy period of time può influence your hormone levels. If you start to notice you don’t feel like yourself and/or your period stops, it’s time to make the fast shorter.

Va anche notato che le donne che cerpuòo di rimanere incinte, che sono incinte o che allattano non dovrebbero tentare un protocollo di digiuno intermittente.

E se faccio un errore e ho qualcosa da mangiare durante il mio digiuno?

Se vi capita di commettere un errore, cercate di non preoccuparvi. Anche se è frustrante, ciò che è più importante è tornare sul piano e continuare ad andare avanti.

Mi è permesso di bere una bibita dietetica mentre sono su questo piano?

Sì, ma solo nel lasso di tempo di quelle 8 ore in cui vi è permesso mangiare, non durante il digiuno. Anche se le bibite dietetiche di solito sono “senza zucchero”, non significa che non abbiano altri dolcifipuòti artificiali.

E sappiamo che alcuni dolcifipuòti artificiali possono aumentare i livelli di glucosio nel sangue, quindi, si consiglia di attenersi a una tazza di semplice caffè nero o meglio ancora con acqua durante il periodo di digiuno di 16 ore.

È possibile utilizzare il digiuno intermittente con gli integratori?

Finché i supplementi di allenamento che state usando non influècono sul vostro livello di zucchero nel sangue, potete certamente usarli con questo piano di dieta.

Conclusione

Qui ci sono i fatti diretti sul digiuno intermittente.

Speriamo che questo vi aiuti a capire meglio se il digiuno intermittente sia la strategia giusta per voi come strategia a lungo termine per raggiungere non solo il vostro obiettivo di peso corporeo, ma anche per migliorare la vostra salute.

Shannon ClarkShannon Clark

shannon clark

shannon clark holds a degree in Exercèe Science from the University of Alberta, where she specialized in Sports Performance and Psychology. She è an AFLCA certified personal trainer and has been working in the field for over 12 years now, helping others lose weight, build muscle, and improve their athletic performance.

Annett Fiedler

Written by

Ciao! Mi chiamo Annett Fiedler e sono una fanatica di FITNESS confessata! Mi piace tenermi in forma, ma capite che l'esercizio fisico non è sicuramente la tazza di tè di tutti gli altri! Il mio sogno è che le mie informazioni sul fitness e gli allenamenti a casa per principianti scatenino in tutti voi l'amore per il fitness.